13 dicembre 2017
Aggiornato 08:30
Open d'Italia di Golf

Torino perde un altro evento: l’Open d’Italia di Golf rischia di «traslocare» a Milano

Manca solo l’ufficialità, ma la prestigiosa manifestazione sportiva che avrebbe dovuto svolgersi al Royal Park I Roveri, si disputerà a Milano. Ecco spiegate le ragioni di questo trasloco beffardo

La meravigliosa location del Royal Park I Roveri (© Royal Park I Roveri)

TORINO - Brutte notizie per lo sport torinese e, soprattutto, per gli amanti del golf. La nostra città infatti rischia seriamente di perdere uno degli eventi più prestigiosi del 2017, l’Open d’Italia di Golf, originariamente in programma dal 12 al 15 ottobre al Royal Park I Roveri. La manifestazione golfista, una delle più importanti d’Europa, potrebbe infatti trasferirsi a Milano. Non è ancora ufficiale, ma la decisione dovrebbe essere comunicata nelle prossime ore.

I MOTIVI - I motivi? Nulla a che vedere con il Comune di Torino (il Royal Park si trova alle porte della città di Torino, alla Mandria). Pare infatti che sia stata la Regione Piemonte a non voler investire sull’evento. Chiamparino avrebbe deciso di non finanziare questo grande evento per una mancanza di fondi. Fondi che però sono stati trovati subito dal governatore della Regione Lombardia, Roberto Maroni. Ecco perché, con ogni probabilità, l’Open d’Italia di Golf non si svolgerà a Torino ma a Milano, dove peraltro si sono già svolte le ultime due edizioni. A comunicare le novità sarà Antonio Chimenti, presidente di Federgolf. Per il Royal Park i Roveri si tratta di una vera e propria beffa: bisognerà aspettare il 2018 per sperare di ospitare questa grande e prestigiosa manifestazione. Torino, di riflesso, perde la possibilità di ospitare una manifestazione che avrebbe portato in città e nella cintura migliaia di sportivi e appassionati.