8 dicembre 2019
Aggiornato 11:00
Funerale Elisa Ferrero

Moncalieri in lutto si prepara a dare l’ultimo saluto a Elisa Ferrero, oggi alle 15

A celebrare il funerale sarà don Paolo Comba nella chiesa della Collegiata di Santa Maria della Scala in piazza Vittorio Emanuele alle 15. Il sindaco Paolo Montagna ha proclamato il lutto cittadino

TORINO - Moncalieri si sta preparando a dare l’ultimo saluto a Elisa Ferrero, la ragazza di 27 anni morta nel terribile incidente di Condove, travolta e schiacciata contro un guard rail dopo il diverbio con un automobilista, Maurizio De Giulio, ora accusato di omicidio volontario e rinchiuso nel carcere Lorusso e Cutugno. Solo due giorni fa la Procura di Torino ha dato il nullaosta per i funerali che saranno celebrati nella città dove la giovane vittima era residente insieme ai genitori e alla sorella Alice e sarà officiata da don Paolo Comba nella chiesa della Collegiata di Santa Maria della Scala in piazza Vittorio Emanuele alle 15. Saranno presenti centinaia di persone, molte delle quali hanno già preso parte al rosario di ieri sera. Non mancherà la famiglia di Elisa, ma si noterà l’assenza del fidanzato Matteo Penna, ancora grave ma stabile all’ospedale Cto.

LUTTO CITTADINO - Il sindaco di Moncalieri, Paolo Montagna, ha proclamato per oggi il lutto cittadino con un decreto comunale. «Interpretando il sentimento unanime della Giunta e del Consiglio comunale, nonché dell’intera cittadinanza, profondamente colpita dal tragico incidente che domenica 9 luglio ha spento improvvisamente e prematuramente la vita di Elisa Ferrero», si legge nel decreto, «evidenziando che l’intera Città, colpita da questa drammatica notizia e prematura scomparsa, partecipa al dolore dei familiari. Intendo manifestare in modo tangibile lo sconforto per questa tragedia che ha lasciato attonita la comunità». Nel giorno del funerale di Elisa Ferrero, tutti gli uffici pubblici, le scuole di ogni ordine e grado, le caserme, le attività autonome, gli imprenditori e i commercianti sono stati invitati a sospendere le attività durante la cerimonia funebre in segno di cordoglio. Inoltre tutte le bandiere esterne agli edifici pubblici saranno esposte a mezz’asta per l’intera giornata.