14 dicembre 2017
Aggiornato 01:00
Cronaca

Scippata una donna a Porta Nuova, fermato borseggiatore diretto a Napoli

l giovane, accompagnato negli Uffici della Polfer, è risultato avere precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, a seguito dei quali, nel novembre del 2016 era stato espulso dal territorio nazionale con accompagnamento immediato alla frontiera e contestuale divieto di reingresso in Italia fino al 2021

Polizia Ferroviaria di Torino (© Diario di Torino)

TORINO - Erano circa le tre del pomeriggio di sabato 29 luglio, quando al Centro Operativo della Polizia Ferroviaria di Porta Nuova è giunta la segnalazione di un furto a bordo del treno Freccia Rossa diretto a Napoli. Il personale del Settore Operativo Polfer ha quindi inviato immediatamente al binario interessato degli agenti dove è stato intercettato un cittadino romeno di trent’anni, in Italia senza fissa dimora che, poco prima, era riuscito a scippare il portafogli dalla borsa di una viaggiatrice.

L'ARRESTO - La donna, accortasi di quanto stava accadendo, in attesa dell’arrivo della Polizia, ha tentato di bloccare l’uomo prima che si dileguasse nel nulla. Il giovane, accompagnato negli Uffici della Polfer, è risultato  avere precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, a seguito dei quali, nel novembre del 2016, era stato espulso dal territorio nazionale con accompagnamento immediato alla frontiera e contestuale divieto di reingresso in Italia fino al 2021. Sottoposto a rilievi foto-dattiloscopici l’uomo è stato denunciato per furto aggravato e violazione della normativa sul soggiorno e la circolazione dei cittadini dell’Unione nel territorio degli Stati membri.