13 dicembre 2017
Aggiornato 15:54
Quartiere Barriera di Milano

Aggredisce la vicina con una mannaia, si rischia la tragedia a Barriera di Milano

Alla donna sono stati recisi i tendini durante l’aggressione. A salvarla sono stati i poliziotti, chiamati dalla stessa appena è riuscita a scappare Il diverbio era nato per questioni di soldi

TORINO - Durante un diverbio per motivi di soldi, ha tirato fuori una mannaia e ha colpito la donna con la quale stava discutendo che, nella fattispecie, era una sua conoscente. Quest’ultima, per rispondere all’aggressione, ha utilizzato un lungo bastone grazie al quale è riuscita a uscire dalla discussione, a scappare e rifugiarsi a casa. Poteva finire in un bagno di sangue il litigio tra vicini di casa se non fosse intervenuta la polizia del Commissariato Barriera di Milano che ha tratto in arresto l’uomo di 44 anni e sequestrato sia la mannaia che il bastone. Dai controlli è emerso che aveva già avuto a che fare con le forze dell’ordine per reati contro il patrimonio e inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti.

RECISI I TENDINI - Il reato è lesioni personali. Il quarantaquattrenne ha infatti colpito la donna con una tale violenza all’avambraccio destro da reciderle i tendini. La polizia, quando è intervenuta, l’ha trasportata al pronto soccorso dove le sono stati ricostruiti con un’operazione chirurgica.