22 agosto 2017
Aggiornato 22:30
Cronaca

Ripescato nel Po il cadavere dell’operaio scomparso nella pausa pranzo

L’uomo, un 55enne, soffriva di crisi depressive. Dopo un giorno di ricerche, i sommozzatori dei vigili del fuoco sono riusciti a ritrovare il corpo privo di vita

MONCALIERI - E’ stato ritrovato nel pomeriggio di ieri il cadavere dell’uomo scomparso giovedì 10 agosto a Moncalieri, durante una pausa pranzo. I sommozzatori dei vigili del fuoco lo hanno trovato nel fiume Po, già privo di vita. Con ogni probabilità si tratta di un suicidio: l’uomo, un operaio di 55 anni, infatti soffriva da tempo di depressione.

LE RICERCHE - Poco prima della scomparsa, avvenuta all’altezza del ponte dei Templari, la vittima aveva pranzato insieme a un collega. Sono stati alcuni testimoni a dare l’allarme. Giovedì le ricerche non avevano dato alcun esito, mentre ieri purtroppo i sommozzatori hanno dato ai parenti e agli amici dell’uomo la tremenda notizia.