22 ottobre 2017
Aggiornato 11:30
Cronaca

«Piccioni morti ed escrementi nei giochi dei bambini, i nostri figli sono terrorizzati»

La segnalazione di un lettore, che ci confida come il parco giochi L.Maiocco sia ormai diventata la casa di alcuni zingari e bambini non vogliano più giocare

I giochi dei bambini resi inagibili (© Diario di Torino)

TORINO - Il parco L.Maiocco, in corso Caio Plinio a Mirafiori, è ostaggio di vandali e di un gruppo di zingari che è solito bivaccare nel giardino pensato per i bimbi. C’è rabbia e rassegnazione nelle parole di P.I., un papà esasperato dal degrado ormai imperante in un parco dimenticato dalle istituzioni: «Spaventano i nostri figli con piccioni morti, fanno gli escrementi nelle casette dove giocano i bambini. Abbiamo chiamato più volte la polizia, ma senza alcun risultato». La segnalazione del nostro lettore, confermata dalle fotografie che immortalano sporcizia, bottiglie di birra e case improvvisate, non lascia spazio a dubbi: «I bambini sono terrorizzati e non vogliono più andare a giocare al parco» è la testimonianza che sa di denuncia. La speranza è che qualcuno possa interessarsi, prendere a cuore questa situazione e risolverla.

Le immagini che non lasciano spazio a dubbi

Le immagini che non lasciano spazio a dubbi (© Diario di Torino)