20 novembre 2017
Aggiornato 17:31
Concerti

Elisa in arrivo a Torino: grande concerto in programma alle nuove OGR

La festa inaugurale delle Officine Grandi Riparazioni avrà come protagonista anche la cantautrice che quest'anno festeggia vent'anni di carriera con una serie di concerti

Elisa alle Ogr Torino (© ANSA)

TORINO - Al «Big Bang», la festa inaugurale di Ogr Torino, parteciperà anche Elisa, che quest'anno festeggia vent’anni di carriera. Il 30 settembre dalle 22.15 la cantante friulana salirà sul palco della «Sala Fucine». La cantautrice, polistrumentista e produttrice discografica si esibirà con uno spettacolo speciale per Officine Grandi Riparazioni. Scoperta a soli 16 anni da Caterina Caselli, Elisa festeggia quest’anno la sua brillante carriera con una serie di concerti evento all’Arena di Verona, come riconoscimento di un percorso artistico che l’ha vista partecipare e trionfare sul palco del Festival di Sanremo, nel 2001, con la sua prima canzone in italiano Luce (tramonti a nord est), vincere dischi di platino entrando nella top ten delle classifiche italiane con ciascuno dei suoi nove album in studio e collaborare con artisti del calibro di Ennio Morricone come testimoniato dal brano «Ancora qui», colonna sonora del film Django Unchained di Tarantino.

Ghali
La cantautrice italiana che è riuscita a coniugare influenze provenienti da culture e lingue diverse, si alternerà al fenomeno pop e nuovo volto del rap italiano: Ghali. Il rapper, nato a Milano da genitori tunisini e cresciuto a Baggio, quartiere della periferia cittadina, si è imposto all’attenzione di critica e pubblico divenendo l’idolo delle nuove generazioni utilizzando la rete come principale strumento di diffusione del suo lavoro. A ottobre 2016, Ghali ha stabilito il nuovo record di streaming su Spotify, ottenendo il più alto numero di ascolti nel primo giorno di pubblicazione, e raggiunto la prima posizione nella classifica top singoli italiani. Il suo primo album è stato pubblicato a maggio del 2017, anticipato dal singolo Pizza Kebab pubblicato a febbraio dello stesso anno e certificato disco d’oro due mesi dopo. Per informazioni ed accrediti: www.ogrtorino.it.