20 novembre 2017
Aggiornato 18:01
Cronaca

Vende la bici rubata online, al finto appuntamento si presentano i vigili

L’uomo, un 29enne moldavo, contava di venderla a qualcuno, ma non si aspettava di trovarsi davanti i vigili urbani. La mountain bike è stata restituita al legittimo proprietario

Con il finto appuntamento, i vigili hanno incastrato il venditore (© Polizia Municipale)

TORINO - Voleva rivendere la preziosa mountain bike «Scott Aspect 740» rubata negli scorsi giorni al legittimo proprietario, ma non si sarebbe mai aspettato di trovare all’appuntamento i vigili urbani, invece che un semplice acquirente. 

IL FINTO APPUNTAMENTO - Tutto è nato quando ieri mattina i vigili urbani hanno notato su un sito di vendite online, lo stesso modello di bici rubato qualche giorno fa a un ragazzo, che aveva denunciato il furto. I vigili hanno contattato l’offerente, hanno fissato un incontro e si sono presentati in strada Altessano per visionare la merce. Una volta appurato che si trattava della bicicletta rubata, gli agenti del Nucleo di Prossimità, superati dai colleghi del Nucleo Progetti e Servizi Mirati, lo hanno accompagnato al comando: nell’abitazione del venditore non è stata trovata merce di dubbia provenienza. Per questo motivo, l’uomo è stato indagato in stato di libertà per ricettazione, mentre la mountain bike verrà restituita al legittimo proprietario.