20 novembre 2017
Aggiornato 14:00
Cronaca

Anziano trovato morto in casa dopo diversi giorni, l'odore del corpo in putrefazione divampa nel palazzo

Pare che l'anziano vivesse solo in quell'alloggio del quartiere Aurora, con la sola compagnia del suo gatto, che all'arrivo dei vigili del fuoco è stato trovato al fianco del padrone

Anziano trovato morto in casa dopo diversi giorni (© Diario di Torino)

TORINO - Aveva 70 anni Cesare, l'anziano pensionato residente in via Aosta 29, trovato morto nel pomeriggio di lunedì 21 agosto dai vigili del fuoco. Ad avvisare le forze dell'ordine sono stati i vicini dell'uomo, messi in allarme dal cattivo odore proveniente dall'appartamento di Cesare, al terzo piano.

CORPO - Pare che l'anziano vivesse solo in quell'alloggio del quartiere Aurora, con la sola compagnia del suo gatto, che all'arrivo dei vigili del fuoco è stato trovato al fianco del corpo morto del padrone. Una volta entrati nell'appartamento passando da una finestra, i vigili sono stati investiti da un'ondata di cattivo odore, data dal corpo dell'uomo che, probabilmente a causa delle temperature elevate del mese di agosto, si trovava in stato di avanzata putrefazione. Si ipotizza che il corpo sia rimasto inerme all'interno dell'appartamento, con porte e finestre chiuse, per circa cinque giorni, fino alla sera di lunedì quando è stato rimosso.