20 novembre 2017
Aggiornato 14:00
Cronaca

Infastidito dai rumori, scende in strada con una pistola: follia di un torinese in vacanza

L’uomo, un 56enne, è sceso in strada ed ha iniziato a minacciare passanti e ambulanti. Quando sono intervenuti i carabinieri non ha opposto resistenza

L'uomo è stato arrestato dopo una breve trattativa (© ANSA)

SAN BARTOLOMEO AL MARE - Ha dell’incredibile quanto avvenuto questa notte a San Bartolomeo al Mare, in Liguria. Un torinese di 56 anni, in vacanza nel paesino sul mare, in piena notte è sceso in strada e ha minacciato passanti e ambulanti con una pistola. Il motivo? Pare che l’uomo fosse infastidito dai rumori provenienti dalla via. Il 56enne, un imprenditore edile, è stato arrestato dai carabinieri dopo attimi di tensione.

IL RACCONTO - Stando a una prima ricostruzione, il fatto è avvenuto tra le 3 e le 4 di notte: l’uomo sarebbe sceso dalla propria abitazione e avrebbe iniziato a invenire contro chiunque. Un ambulante, sotto minaccia dell’arma, sarebbe stato trattenuto sotto la bancarella. Quando una pattuglia dei carabinieri è arrivata sul posto, l’uomo non ha opposto alcuna resistenza ed è stato arrestato dopo esser stato disarmato. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di ritrovare e sequestrare altre due armi, detenute regolarmente: una Glok calibro 9 e una Beretta. Domani mattina, l’imprenditore edile verrà processato in Tribunale per il rito direttissimo.