20 novembre 2017
Aggiornato 14:00
Green

Torino è la città più «green» d'Italia, lo rivela uno studio americano internazionale 

Sfogliando la classifica si passa da Sacramento, Francoforte, Amsterdam fino a leggere il nome di Torino: prima, e unica, rappresentante italiana nella classifica mondiale stilata dal Senseable City Lab del MIT di Boston

Torino è la città più «green» d'Italia (© Senseable City Lab del MIT di Boston)

TORINO - Un primato particolarissimo quello assegnato dal Senseable City Lab del MIT di Boston alla nostra città. Gli informatici del Massachusetts hanno voluto fornire una classifica delle diciassette metropoli internazionali con il più alto tasso di "verde visibile", vale a dire con la più alta percentuale di copertura arborea.  Per fare questo i cervelloni americani, diretti dall'architetto italiano Carlo Ratti, hanno sviluppano un sito web dal nome evocativo,Treepedia, che calcola «l'indice di verde visibile» analizzando le immagini raccolte con Google Street View. Al top della classifica stilata dal laboratorio americano troneggia la città asiatica di Singapore, ufficialmente la metropoli con più alberi al mondo, secondo Treepedia, vanta una copertura del 29,3%. Sfogliando la classifica si passa da Sacramento, Francoforte, Amsterdam fino a leggere, oltre la metà, il nome della nostra Torino.

GREEN - La prima, e unica, rappresentante italiana nella classifica mondiale è proprio la verde Torino. Il capoluogo piemontese si colloca al tredicesimo posto della lista, appena dopo Tel Aviv e prima della città degli angeli, Los Angeles. La bella città sabauda, particolarmente attenta alle tematiche ambientali negli ultimi anni, si è così piacevolmente guadagnata il titolo di città più "green" d'Italia, con un indice di verde visibile del 16,2%. Valore ben più alto delle due metropoli fanalino di coda della classifica: Londra e Parigi con, rispettivamente, il 12,7 e l'8,8% di verde visibile.