26 settembre 2017
Aggiornato 11:00
Metropolitana

Al via la progettazione della metropolitana, la linea 2 avanza

Si tratta di Systrà, il colosso di ingegneria francese che, insieme alla nazionale Italferr (società delle Ferrovie dello Stato), ai milanesi di Tecnimont e i torinesi di A.I.Group si è aggiudicata la gara del comune

Linea due della metropolitana di Torino (© Diario di Torino)

TORINO - L'ora "X" è arrivata ed ecco finalmente il nome della società che progetterà la linea 2 della metropolitana di Torino. Si tratta di Systrà, il colosso di ingegneria francese che, insieme alla nazionale Italferr (società delle Ferrovie dello Stato), ai milanesi di Tecnimont e i torinesi di A.I.Group si è aggiudicata la gara del comune di Torino per la progettazione preliminare della seconda linea della metropolitana. 

GARA - La gara è stata chiusa oggi mercoledì 30 agosto, per 3,3 milioni di euro da una commissione giudicatrice istituita dal Comune. Da oggi ci sono 35 giorni di tempo per eventuali ricorsi. Tutte e quattro le società finaliste, Systra, la spagnola Sener, Geodata e Lombardi, si erano impegnate a ridurre i tempi di progettazione da 12 a 9 mesi e mezzo, di modo da limitare i ritardi che mettono a rischio l'attribuzione dei fondi governativi. 

FONDI - La Systrà ha offerto uno sconto del 50%, rispetto alla base d'asta di 6,7 milioni.  Pare che i soldi risparmiati si potrebbero investire per realizzare il progetto di un primo lotto funzionale ma è ancora tutto da vedere. Fondamentale per il futuro delle sorti della metro 2 la riunione con i parlamentari di tutti i partiti, convocata dalla sindaca Appendino per il 4 settembre.