26 settembre 2017
Aggiornato 12:30
Cronaca

Semina il panico in città con una «guida folle e spericolata»: maxi multa e patente ritirata

Rossi «bruciati», cambi di corsia e gravi infrazioni: l’uomo è stato inseguito dai motociclisti del Nucleo Mobile della polizia municipale

L'automobilista è stato fermato dopo un inseguimento (© ANSA)

TORINO - Per un momento è sembrato di essere sul set di Fast & Furious: semafori rossi «bruciati», cambi di corsia repentini e  sorpassi azzardati. Il tutto a una velocità folle. A rendersi protagonista di questa corsa folle cittadina è stato un automobilista senza scrupoli, fermato dopo un inseguimento dagli agenti del Nucleo Mobile della polizia municipale.

LA FOLLE CORSA - L’uomo, in pieno giorno, ha messo a repentaglio la vita di numerosi automobilisti, ciclisti e pedoni in corso Siracusa, corso Sebastopoli, piazza Pitagora, via Guido Reni, via Mazzarello e via De Santis. A bordo della sua Volkswagen Golf bianca non ha mai rispettato un limite, fino al fermo degli agenti: le manovre pericolose e le violazioni al Codice della Strada gli sono costate 1000 euro di multa, l’azzeramento dei punti e il relativo ritiro della patente di guida.