20 novembre 2017
Aggiornato 14:30
Alberto Airola

Arrestati gli aggressori del senatore Airola, incastrati dalla telecamera del ristorante

Si tratta di due dominicani. In mano alla Digos c’è il video che ha filmato tutta la sequenza del pestaggio e in cui si vede il pugno al volto che ha fratturato la mandibola al senatore

Alberto Airola, senatore del Movimento 5 Stelle (© Facebook)

TORINO - In meno di tre giorni gli aggressori del senatore del Movimento 5 Stelle, Alberto Airola, sono stati arrestati. La Digos li ha individuati grazie ai filmati della telecamera di sicurezza del ristorante «La bottega del tifoso» di via Cremona a pochi passi da dove è avvenuto il pestaggio. Si tratta di due dominicani, frequentatori abituali di un minimarket della zona e dunque non sconosciuti nel quartiere Barriera di Milano.

PUGNI E SPINTONI - Durante il battibecco tra il senatore grillino e i due stranieri, dalle parole questi ultimi sono passati rapidamente ai fatti. Prima uno dei due ha colpito con un pugno al volto Airola, poi, quando il politico ha tentato di rialzarsi, è stato afferrato e scagliato contro una vettura in sosta. Solo a quel punto i due aggressori sono fuggiti. A soccorrere Airola è stato un residente della zona.

OPERATO ALLA MANDIBOLA - Il pugno rifilatogli al volto gli ha causato la rottura della mandibola. Tanto che è stato già operato all’ospedale San Giovanni Bosco per ricomporla. La prognosi per la sua guarigione è di una trentina di giorni.