17 dicembre 2018
Aggiornato 13:00

Eataly lancia la prima vendemmia in città: mercoledì apre Vigne-To

Or-To, l’Orto Urbano di Nizza Millefonti si trasforma e festeggia l’arrivo della vendemmia. Appuntamento nel piazzale davanti a Eataly, ingresso gratuito
Vigne-TO verrà inaugurato mercoledì 13 settembre
Vigne-TO verrà inaugurato mercoledì 13 settembre (Eataly)

TORINO - Immaginatevi una vendemmia a Torino, nel cuore della città. Una scena assolutamente inedita, ma possibile grazie a Eataly. E’ tutto pronto per l’inaugurazione di Vigne-TO, il primo vigneto urbano del quartiere Nizza-Millefonti: l’appuntamento è fissato per mercoledì 13 settembre, alle ore 17:30 sul piazzale davanti a Eataly.

VIGNE-TO, IL PROGETTO - Vigne-TO non è altro che una delle tante iniziative legate all’Orto Urbano che, inaugurato cinque mesi fa, ha già ottenuto un grande successo. In questi mesi infatti, Or-TO è diventato l’orto del quartiere, un giardino coltivato ad ortaggi e fiori, con 200 bambini che hanno partecipato alla piantumazione e ad altre attività didattiche. Dal mese di settembre, Vigne-TO porterà i profumi e i sapori delle colline piemontesi a Nizza Millefonti e sarà protagonista di molti eventi aperti alla città. Primo appuntamento sarà la Giornata della Vendemmia, domenica 24 settembre, con tante attività ludico-didattiche per tutta la famiglia, dalla pigiatura dell'uva ad una vera e propria area dei balocchi. In occasione dell’inaugurazione, i partecipanti verranno deliziati da una merenda e da un bel brindisi.

I VALORI DI VIGNE-TO - Con l’arrivo dell’autunno ecco allora Vigne-TO: 55 cassoni, riempiti con il terriccio «OrtoXmille» dello sponsor tecnico del progetto, Harpo, azienda triestina attiva dal 1987, ospiteranno piante di vite dell’azienda agricola ArteGiardini di Villarbasse (TO), che si arrampicheranno su pali e portali, donando ombra e abbellendo il piazzale. Promosso da Eataly e coordinato da OrtiAlti, il vigneto di Nizza Millefonti porta avanti i valori e gli obiettivi di Or-TO: gestito in collaborazione con le associazioni di quartiere e di via, le scuole, i commercianti e gli appassionati, Vigne-TO vuole sensibilizzare all'educazione ambientale e alimentare, attraverso l'esperienza della viticoltura e la conoscenza della stagionalità. Ma non solo, diventerà luogo di incontro e scambio inter-culturale e inter-generazionale tra le persone, grazie alla rinnovata collaborazione con la Condotta Slow Food Torino Città. Vigne-TO sarà anche un polo artistico: il PAV, Parco Arte Vivente di Torino, porterà alcune delle sue opere in esposizione tra le viti. Alberto Unia, Assessore alla Politiche per l’ambiente della Città di Torino, interviene così: «Sosteniamo come Assessorato una politica partecipativa e divulgativa di pratiche virtuose: iniziative come Or-TO e Vigne-TO ne sono un ottimo esempio. In questo periodo riscontriamo, a livello cittadino, un interesse sempre maggiore per le attività nel verde pubblici e privato così come negli orti: la sinergia tra pubblico e privato nel suggerire azioni aggregative, non può che essere incentivata dall'Amministrazione comunale».