26 settembre 2017
Aggiornato 13:00
Concerti

Sul palco del Teatro Colosseo il genio musicale Stefano Bollani

«Piano Solo» è il concerto in cui tutto può accadere. Il pianista milanese, il 14 ottobre trascinerà gli spettatori in un'avventura diversa dal solito e dedicata all'improvvisazione

Al Teatro Colosseo Stefano Bollani (© ANSA/ANGELO CARCONI)

TORINO – Appuntamento con la grande musica al Teatro Colosseo il 14 ottobre quando sul palco salirà Stefano Bollani con il suo «Piano Solo», più che un tradizionale concerto al pianoforte, è un omaggio all'arte dell'improvvisazione. Nel momento in cui il pianista sale sul palco per il suo one man show, tutto può accadere. Non esiste nessuna scaletta, nessun programma di sala a cui aggrapparsi per seguire il succedersi dei brani. Lo spettatore è trascinato in un'avventura ogni sera diversa, un viaggio a perdifiato attraverso orizzonti musicali solo apparentemente lontani. Si può passare così da Bach ai Beatles, da Stravinskij ai ritmi brasiliani, con improvvise incursioni nel pop o nel repertorio italiano degli anni Quaranta. In questo vero e proprio flusso di coscienza musicale, il riso e l'emozione si mescolano. Una sola cosa è certa, alla fine del concerto sarà il pubblico a decidere il bis. Bollani diligentemente segna ed esegue sul momento i pezzi richiesti: un medley imprevedibile in cui il virtuosismo si mescola all'irriverenza. Per informazioni e biglietti: www.teatrocolosseo.it.