26 settembre 2017
Aggiornato 11:00
Politecnico di Torino

Il Politecnico è la miglior università al mondo per trovare lavoro: battuti 600 atenei

Un traguardo eccezionale: il 94% degli studenti che consegue la laurea, trova un'occupazione entro un anno. Un dato che risalta, soprattutto se si pensa che la media nazionale si attesta al 76,2%

Il Politecnico di Torino, eccellenza riconosciuta in tutto il mondo (© Politecnico di Torino)

TORINO - Un risultato straordinario, un orgoglio per tutta la città: il Politecnico di Torino è la miglior università al mondo per trovare lavoro. A dirlo non siamo noi ma una classifica resa nota dall’istituto britannico QS. La Graduate Employability Rankings 2018 premia il Poli, capace di formare i propri studenti e di garantirgli un lavoro in tempi da record.

IL DATO VINCENTE - A spiccare è la percentuale di occupazione dei loro laureati a un anno dal conseguimento del titolo: 94%, un dato altissimo se si tiene conto che la media nazionale si ferma a 76,2%. Una differenza abissale, che soddisfa il rettore Marco Gilli: «Il Politecnico ha investito molto nella formazione, offrendo percorsi di studio impegnativi che sanno contemperare solidi fondamenti disciplinari con un
 approccio trasversale e multidisciplinare». Decisive per il raggiungimento di questo risultato,le partnership con le grandi imprese e una spinta internazionale capace di far trascorrere agli studenti periodi fuori dall’Italia, molto importanti per la formazione e i titoli congiunti». Grande soddisfazione dunque, ma soprattutto volontà di confermare questi risultati anche nei prossimi anni per il bene degli studenti torinesi. Il politecnico festeggia un grande traguardo.