26 settembre 2017
Aggiornato 11:00
Cinema

Al Cinema Massimo due appuntamenti d'eccezione

Due eventi speciali con il grande cinema in collaborazione con il Museo del Cinema in cui la cultura linguistica e musicale sono al centro. Ecco che cosa potrete vedere

Al Cinema Massimo due eventi d'eccezione (© ANSA/ CESARE ABBATE)

TORINO – La programmazione culturale del Cinema Massimo entra nel vivo proprio nel mese di settembre. Nei prossimi giorni saranno due gli eventi da non perdere: si comincia giovedì 14 settembre con il grande cinema in lingua originale. Sul grande schermo del cinema cittadino «V.O. - Parigi può attendere» (Bonjour Anne) di Eleanor Coppola (Usa 2016, 92’, DCP, col., v.o. sott.it.) al Cinema Massimo. Moglie di un produttore di Hollywood di successo, ma poco attento agli affetti, Anne è a un bivio nella sua vita quando si ritrova a dover fare un viaggio in auto da Cannes a Parigi con Jacques, socio in affari del marito. Con Diane Lane e Alec Baldwin. E' invece dedicata ad una leggenda vivente della musica internazionale l'appuntamento «Crossroads» che si occupa della stimolante commistione di musica e cinema e propone un imperdibile evento per gli appassionati del genere: l’incredibile film concerto «David Gilmour, Live at Pompeii» di Gavin Elder. Il 7 e 8 luglio 2016 David Gilmour si è esibito in due concerti spettacolari nel leggendario anfiteatro di Pompei, all'ombra del Vesuvio, 45 anni dopo avervi suonato durante le registrazioni della storica esibizione Pink Floyd: Live at Pompeii, ripresa da Adrien Maben. I concerti di Gilmour sono stati le prime performance rock a svolgersi davanti a un pubblico nell'antico anfiteatro romano. Ora quelle performance straordinarie arrivano in duemila cinema di tutto il mondo. Il film concerto include il meglio di entrambi gli show, girati in 4K dal regista Gavin Elder. Lo spettacolo include canzoni di tutta la carriera di David, comprese quelle dei suoi due album più recenti, Rattle That Lock e On an Island. Sono inclusi anche altri brani solisti e classici dei Pink Floyd come Wish You Were Here, Comfortably Numb e One of These Days. In entrambi i concerti Gilmour ha inserito in scaletta la speciale performance di The Great Gig In The Sky, che raramente propone da solista. Per informazioni e biglietti: www.museocinema.it.