20 novembre 2017
Aggiornato 14:00
Cronaca

Zio dello sposo muore dopo il banchetto di nozze: un indagato per omicidio

Al termine del pranzo molti invitati si sono sentiti male e uno, lo zio dello sposo, è poi morto in ospedale. Indagato il gestore del ristorante

Indagato per omicidio colposo il gestore della Locanda delle Antiche Sera di Maretto (© Google Immagini)

ASTI - E' indagato per omicidio colposo il gestore del ristorante "Locanda delle Antiche Sere" di Maretto che, domenica scorsa, ha organizzato il banchetto nuziale di Valentina Fina e Fabrizio Magnelli. Al termine del pranzo molti invitati si sono sentiti male e uno, lo zio dello sposo, è poi morto in ospedale. «Si tratta di un atto dovuto e a garanzia del nostro cliente, in attesa degli esiti degli accertamenti» hanno precisato gli avvocati Piermario Morra e Nicola Calleri, che difendono il ristoratore. I due legali hanno anche commentato in modo positivo il fatto che l'accusa sia di omicidio colposo (articolo 589 del codice penale) e non di irregolarità nella somministrazione di cibi (articolo 515). Vale a dire che, fino a quando non si avranno le analisi di laboratorio che individueranno il germe killer, non vi è certezza che questo si trovasse in una delle portate del banchetto di nozze della coppia.  

INDAGATO - La procura di Asti ha conferito gli incarichi per le analisi degli alimenti e per l'autopsia sul corpo dello zio deceduto. La vicenda intanto continua a far discutere sui social network. Tanti i commenti negativi nei confronti del ristorante, molto noto nell'astigiano, ma altrettante le parole di vicinanza e di fiducia da parte di clienti, amici e conoscenti. Sono tanti quelli che si chiedono come sia potuto accadere una cosa simile in un ristorante "frequentato e conosciuto", che ha sempre ospitato cerimonie e grandi eventi. Tra le ipotesi maggiormente accreditate fino a ora vi è la pista del cosiddetto "virus delle crociere", in grado di intossicare numerose persone in poco tempo.