17 dicembre 2018
Aggiornato 13:30

Il Salone del Libro resta a Lingotto, trovata la soluzione per sopperire al padiglione V

Per il momento è una strada percorribile anche se non ancora ufficiale. L’ipotesi è nata durante un incontro tra la Gl Events, la società proprietaria delle strutture del Lingotto, con Comune di Torino e Regione Piemonte
Salone del Libro a Lingotto
Salone del Libro a Lingotto (ANSA)

TORINO - Nessuno stravolgimento per la prossima edizione del Salone del Libro di Torino. La location sarà sempre la stessa, Lingotto. Nonostante l’indisponibilità del V padiglione, Gl Events (la società proprietaria di Lingotto Fiere) e le amministrazioni comunale e regionale avrebbero trovato un accordo sull’utilizzo dell’Oval come alternativa. Una soluzione che, prima di essere realizzata, sarà anticipata da un investimento da parte della società francese che realizzerà i collegamenti con le sale del Lingotto Fiere, quelle solitamente utilizzate per gli eventi tra cui proprio il Salone del Libro.

CENTRO FIERE - Durante l’incontro con Regione e Comune, Gl Events hanno chiesto la creazione di un tavolo tecnico con i due soggetti per parlare del centro Fiere. La società francese vorrebbe rinnovarlo, anche grazie a importanti investimenti da parte di un gruppo privato. Di questo però vorrebbero prima parlarne e in tempi rapidi per far svolgere il Salone del Libro, evento previsto a maggio, nei locali già rinnovati.