17 dicembre 2018
Aggiornato 14:00

Torino si sveglia con un Transformer davanti Porta Nuova, l'opera d'arte di Labadanzky

E' poco più basso di un semaforo ed è fatto di cartone. La nuova installazione di Labadanzky ha attirato centinaia di torinesi che, scesi dal treno, si sono trovati davanti uno dei personaggi della nota saga di Michael Bay
Il Transformer davanti a Porta Nuova
Il Transformer davanti a Porta Nuova (Chiara Lagorio / Klerilea)

TORINO - Questa mattina chi è uscito dalla stazione Porta Nuova e ha svoltato a sinistra verso via Sacchi è rimasto di stucco nel vedere un Transformer vicino l’ingresso della metropolitana. Un’opera d’arte installata, secondo indiscrezioni, dall’artista Labadanzky, anche se resta un mistero il motivo e la spiegazione di tale novità. Il robot della nota saga di Michael Bay è stato eretto intorno al semaforo ci corso Vittorio Emanuele II e, da questa mattina, è oggetto di foto, video e selfie prontamente condivisi sui social network. Quanto al materiale con cui è stato costruito, il Transformer è fatto di cartone.