19 aprile 2019
Aggiornato 06:30
Via Lagrange

Dopo 30 anni di Coin e 2 di abbandono, in via Lagrange 47 arriva la palestra 24 ore su 24

Il cambio di destinazione d’uso è già stato approvato. In via Lagrange per oltre trent’anni ha vissuto Coin, fino alla crisi economica e agli affitti troppo alti

TORINO - Ormai da quasi due anni lo storico negozio Coin ha chiuso i battenti in via Lagrange dopo oltre trent’anni di gloriosa carriera. Un affitto diventato troppo oneroso e un commercio completamente cambiato dagli anni Novanta aveva costretto a prendere la decisione più difficile. Per diverso tempo ci si è chiesti cosa potesse rinascere in quelle mura e oggi arriva la risposta a questa domanda: una palestra. Il marchio McFit ha infatti ottenuto il cambio di destinazione d’uso, da attività commerciale ad attività sportiva, ed è pronto a ridare vita agli oltre 2mila metri quadrati al civico numero 47 di via Lagrange. Il Comune ci guadagnerà, grazie a questo, quasi 135mila euro.

LA PALESTRA - La struttura è disposta su due livelli. L’ingresso da via Lagrange sarà completamente rinnovato e servirà per accedere al piano soppalco interrato, ridimensionato dagli attuali 1.500 metri quadri a 200 metri quadri, che avrà un bancone per l’accoglienza. Il piano interrato sarà del tutto adibito a palestra invece, con i classici pesi e macchinari. Al piano terreno dell’edificio (sul lato di via Rattazzi) sarà allestita una sala cardio fitness.

POSTI DI LAVORO - Quando chiuse Coin la prima preoccupazione andò verso i lavoratori, alcuni troppo giovani per andare in pensione, altri troppo in là con l’età per trovare una nuova occupazione. L’arrivo della palestra McFit porta una ventata di speranza per quasi una trentina di persone che saranno assunte per il nuovo locale. Questa anche grazie al fatto che si tratta di una palestra che rimarrà aperta 24 ore su 24 con un servizio di vigilanza e presidio degli spazi occupati e di quelli limitrofi durante tutta la giornata.