23 marzo 2019
Aggiornato 01:00
G7

Il G7 lontano da Torino, Appendino: «Un evento non si può fare se non è sicuro»

Così la sindaca di Torino Chiara Appendino, a margine di una conferenza stampa, parla del G7 Ict e industria, scienza e lavoro che si terrà a Venaria
G7 alla Venaria
G7 alla Venaria Diario di Torino

TORINO - Un G7 sicuro ma lontano dalla Mole. «Stiamo tutti lavorando pancia a terra per tenere insieme le esigenze degli organizzatori di svolgere un evento secondo le loro necessità e la sicurezza. Perché un evento non si può fare se non è sicuro». Così la sindaca di Torino Chiara Appendino, a margine di una conferenza stampa sulla partecipazione attiva dei cittadini nella politica della città, parla del G7 Ict e industria, scienza e lavoro. 

G7 - L'eventi in programma la prossima settimana alla Reggia di Venaria, la residenza sabauda alle porte di Torino., ha lasciato a molti l'amaro in bocca per l'esclusione di Torino. «La città è ovviamente coinvolta» precisa la prima cittadina, «e tutte le istituzioni, il sindaco per quanto di sua competenza, prefettura e questura stanno lavorando per coniugare le due esigenze, due temi che non solo non sono in contrapposizione ma sono complementari. Va mantenuto un equilibrio fra le due esigenze, non farlo sarebbe da irresponsabili».