21 febbraio 2019
Aggiornato 12:30
Sciopero Gtt

Metro e bus fermi, adesione allo sciopero del 37% con picchi altissimi: Torino in tilt

Nel giorno del Derby della Mole, tanti sono stati i disagi a causa di uno sciopero che ha mandato in tilt la rete dei trasporti pubblici torinese
Adesione al 37% allo sciopero dei mezzi pubblici
Adesione al 37% allo sciopero dei mezzi pubblici Diario di Torino

TORINO - Tutti fermi: metropolitana, bus e tram. La giornata di ieri, sabato 23 settembre, è stata contraddistinta da forti disagi a causa di uno sciopero dei mezzi pubblici indetto da Fast Confsal e Faisa Cisal. Nel giorno del derby della Mole, finito 4-0 per la Juventus, l’assenza o il poco passaggio dei mezzi ha mandato in tilt Torino. Secondo GTT, l’adesione al rapporto è stata del 37%, mentre secondo i sindacati ha toccato picchi del 100%.

COSA CHIEDONO I SINDACATI - Tram, bus e metropolitana hanno circolato solamente nelle fasce protette: al mattino, dalle 06:00 alle 09:00, e nel primo pomeriggio, dalle 12:00 alle 15:00. «La nostra protesta nasce da un piano industriale di lacrime e sangue per i lavoratori che prevederebbe oltre 500 esuberi, la terziarizzazione delle officine e lo scorporo dei parcheggi, oltre la cessione di 15 milioni di km ai privati» è la spiegazione dei sindacati. La richiesta? Un incontro con le istituzioni per trovare una soluzione che garantisca il futuro ai lavoratori.