19 aprile 2019
Aggiornato 07:00
Lavoro

Come diventare imprenditori? La risposta arriva dalla Regione Piemonte

Il sistema comprende i Centri per l’impiego del Piemonte, un team di esperti, tutor personalizzati, un’area web dedicata e, soprattutto, una rete di 190 sportelli dislocati su tutto il territorio

TORINO - «Aderire gratuitamente al servizio "MIP-Mettersi in Proprio" vuol dire accompagnare chi vuole diventare imprenditore in tutte le fasi della creazione d’impresa», ha dichiarato Giovanna Penteneso, assessore all'Istruzione, Lavoro e Formazione professionale della Regione Piemonte. Il sistema comprende i Centri per l’impiego del Piemonte, un team di esperti, tutor personalizzati, un’area web dedicata e, soprattutto, una rete di 190 sportelli dislocati su tutto il territorio.

LAVORO - «L’obiettivo è quello di favorire la diffusione dello spirito imprenditoriale tanto tra coloro che sono alla ricerca di lavoro, contribuendo a migliorare i livelli occupazionali, quanto tra i già occupati, aiutando i neo imprenditori a evitare scelte sbagliate e ad aumentare la propria competitività» Il servizio, inoltre, tiene conto delle trasformazioni che hanno caratterizzato il mercato del lavoro, consentendo agli utenti di distinguere il confine, spesso labile, fra impresa individuale e lavoro autonomo, grazie ad attività preliminari di informazione e orientamento. Il primo passo da compiere è la registrazione al portale www.mettersinproprio.it