20 febbraio 2019
Aggiornato 06:30
Lavoro

Come diventare imprenditori? La risposta arriva dalla Regione Piemonte

Il sistema comprende i Centri per l’impiego del Piemonte, un team di esperti, tutor personalizzati, un’area web dedicata e, soprattutto, una rete di 190 sportelli dislocati su tutto il territorio
Palazzo della Regione Piemonte
Palazzo della Regione Piemonte Diario di Torino

TORINO - «Aderire gratuitamente al servizio "MIP-Mettersi in Proprio" vuol dire accompagnare chi vuole diventare imprenditore in tutte le fasi della creazione d’impresa», ha dichiarato Giovanna Penteneso, assessore all'Istruzione, Lavoro e Formazione professionale della Regione Piemonte. Il sistema comprende i Centri per l’impiego del Piemonte, un team di esperti, tutor personalizzati, un’area web dedicata e, soprattutto, una rete di 190 sportelli dislocati su tutto il territorio.

LAVORO - «L’obiettivo è quello di favorire la diffusione dello spirito imprenditoriale tanto tra coloro che sono alla ricerca di lavoro, contribuendo a migliorare i livelli occupazionali, quanto tra i già occupati, aiutando i neo imprenditori a evitare scelte sbagliate e ad aumentare la propria competitività» Il servizio, inoltre, tiene conto delle trasformazioni che hanno caratterizzato il mercato del lavoro, consentendo agli utenti di distinguere il confine, spesso labile, fra impresa individuale e lavoro autonomo, grazie ad attività preliminari di informazione e orientamento. Il primo passo da compiere è la registrazione al portale www.mettersinproprio.it