25 aprile 2019
Aggiornato 06:30
Periferie

Quaranta milioni in arrivo nel torinese, al via la riqualifica delle periferie

Il progetto "Top Metro", inserito nel Bando Periferie, prevede 95 interventi che vanno dai lavori di manutenzione, alla creazione di nuovi spazi per la mobilità sostenibile, alla riqualificazione di spazi pubblici degradati

TORINO - E' stato finanziato con 40 milioni di euro il progetto Top Metro, presentato nell'ambito del Bando Periferie dalla Città metropolitana di Torino. Dopo la stipula della convenzione tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Città metropolitana, nella sua qualità di soggetto capofila. Seguirà un accordo di partenariato tra la Città metropolitana e gli Enti attuatori degli interventi, cioè la Regione Piemonte e gli 11 Comuni confinanti con Torino: Beinasco, Borgaro, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, Settimo, San Mauro e Venaria reale. «Grazie al finanziamento di 40milioni di euro del Bando Periferie» commenta Dimitri De Vita, «sarà possibile attivare un investimento totale di oltre 93milioni di euro, che consentiranno di realizzare importanti interventi finalizzati alla riqualificazione delle periferie, alla rivitalizzazione del territorio metropolitano e al miglioramento della coesione sociale».

PERIFERIE - Il progetto "Top Metro", inserito nel Bando Periferie, prevede 95 interventi che vanno dai lavori di manutenzione, alla creazione di nuovi spazi per la mobilità sostenibile, alla riqualificazione di spazi pubblici degradati. Il progetto della Città Metropolitana si era classificato trentottesimo su 120 provenienti da tutta Italia. Ora i 40 milioni sono in viaggio verso Torino ma non è ancora finito. Per partire manca solo la stipula della convenzione tra la presidenza del Consiglio dei Ministri e la Città metropolitana, poi seguirà l'accordo con gli 11 comuni.