19 aprile 2019
Aggiornato 06:30
Murazzi

I Murazzi cambiano nome: ufficiale l’intitolazione a Gipo Farassino e Fred Buscaglione

Lo storico ritrovo dei giovani torinesi cambia nome: due lati di Murazzi divisi da ponte Vittorio Emanuele I sono stati intitolati a due artisti che hanno legato il loro nome alla città di Torino

TORINO - I Murazzi cambiano nome. Alle persone abituate a soprannominarli semplicemente «i Muri» potrà sembrare strano, ma questa mattina (giovedì 28 settembre) i due tratti divisi da Ponte Vittorio Emanuele I sono stati intitolati a due storici personaggi torinesi: Gipo Farassino e Fred Buscaglione.

LA CERIMONIA - La cerimonia si è tenuta alle ore 11 in piazza Vittorio Veneto, nel lato antistante i Murazzi del Po. A ricordare i due storici artisti il presidente del Consiglio Comunale Fabio Versaci, il presidente della Circoscrizione 1 Massimo Guerrini, il consigliere comunale Fabrizio Ricca e il giornalista Gabriele Ferraris. Un momento toccante per Torino e per i torinesi a cui ha partecipato anche Valentina Farassino, figlia di Gipo, e Gianna Molinar, amica della famiglia Buscaglione.

LA SCELTA DEI CANTAUTORI - Perché i Murazzi sono stati intitolati proprio a questi due due cantautori? Citare Fred Buscaglione e Gipo Farassino vuol dire parlare di Torino. Il rapporto tra la città e i due cantautori è cosa nota: sotto l'ombra della Mole entrambi hanno composto i versi delle loro canzoni, ispirati dal susseguirsi degli eventi torinesi. A partire da oggi, migliaia di torinesi trascorreranno il loro tempo libero ai Murazzi «Gipo Farassino» e «Fred Buscaglione». Un primo passo perché la città possa finalmente tornare a riappropriarsi e a vivere una zona ormai abbandonata al proprio destino.