20 aprile 2019
Aggiornato 11:00
Eventi

Gli eventi da non perdere giovedì 28 settembre a Torino

Arriva il bierfest più grande d'Italia e non mancheranno le occasioni di arricchimento culturale e di divertimento. Ecco tutto quello che c'è da sapere sugli appuntamenti in città
Eventi da non perdere giovedì 28 settembre a Torino
Eventi da non perdere giovedì 28 settembre a Torino Shutterstock

TORINO – Il fine settimana inizia con un giorno di anticipo in città. In programma tantissimi eventi dedicati al gusto, al divertimento e alla cultura. Ecco i nostri consigli.

L'Oktoberfest a Torino
Nuovo appuntamento con «Oktoberfest Torino», la Bierfest più grande d’Italia e l’unica riconosciuta dallo stato bavarese, che torna dal 28 settembre all’8 ottobre 2017 all’Oval. Nel 2016, in 11 giorni di evento sono stati bevuti oltre 2.100 fusti di birra da 30 l ciascuno, per un totale di circa 65 mila. I visitatori, circa 130 mila, sono stati accolti nei 20 mila metri quadri dell’Oval, il singolo padiglione della birra più grande del mondo, dove hanno sorseggiato la birra Hofbräu Oktoberfest, la stessa che viene servita nel tendone Hofbräuhaus all’Oktoberfest di Monaco di Baviera, e gustato i piatti tipici della Bierfest bavarese, dai classici bretzel ai panini, dai wurstel allo stinco di maiale con patate, fino a dolci come lo strudel e la sacher. Per info: www.oktoberfesttorino.com, info@oktoberfesttorino.com.

Sul tram storico in giro per la città
La collina e il lungo Po sul tram storico sotto le stelle: il fiume, la collina, il parco del Valentino e il suo Castello. Un viaggio sul tram storico per tornare indietro nel tempo nella magia delle luci della sera. Ritrovo con la guida alle 21.30 alla fermata del 7 in piazza castello davanti al Teatro Regio. Arrivo del tram e introduzione dell'associazione. Alle 21.40 partenza e alle 23 fine tour.Costo: 12 euro a persona. Il tour è in collaborazione con l’Associazione Torinese Tram Storici. E’ obbligatoria la prenotazione a: Viaggi a corte info@viaggiacorte.it, www.viaggiacorte.it, 333 96 19 940.

Degustando, 10 chef in galleria
Dopo il successo della prima edizione, andata in scena in occasione dell’uscita estiva di «Menu à Porter» e «MT Magazine», «Degustando» torna con un secondo appuntamento: un percorso gastronomico in dieci piatti a cura di dieci Chef, piemontesi di origine o di adozione. I nomi sono come sempre molto interessati. Teatro dell’evento sarà la suggestiva Galleria Umberto I, recentemente riscoperta dai torinesi come uno dei luoghi più affascinanti della città, che giovedì 28 settembre alle 20 si animerà di luci, musica e alta cucina, pronta ad accogliere il pubblico delle grandi occasioni. L’evento vedrà la partecipazione di partner d’eccellenza dei magazine Menu à Porter e MT Magazine quali i Maestri del Gusto di Birrificio San Michele, Macelleria Barberis, Mara dei Boschi, La Masera, Pastificio Bolognese Muzzarelli a Torino dal 1949, oltre che di Riso Acquerello, Aspersia (caviale di Lumaca), La Boutique del Quinto Quarto, Panetteria Ficini, e Red Oyster (Ostriche). Non solo food naturalmente, perché ad accompagnare le portate degli Chef ci saranno i vini di Montalbera Terra del Ruchè e La Masera, nonché le bollicine, i cocktail e i distillati a cura di Gancia. Il costo della serata comprensivo di 10 piatti e open wine&cocktail è di 40 €. I posti sono limitati, consigliamo il pagamento anticipato per garantire l'ingresso all'evento.

Musica inedita
Ai Magazzini sul Po, live di «Lilith Ai» e «Materianera». Nata nel nord est londinese, Lilith Ai è un'artista a 360°, cantante, chitarrista, illustratrice, creatrice del collettivo femminista Fight Like a Girl. La sua musica è stata definita «brutal lyrical soul music», descrizione perfetta per un sound che va da Tracy Chapman a Lauryn Hill passando per Queen Latifah e Pj Harvey. In questo suo primo tour italiano, organizzato dalla Hang The Dj, booking agency, sarà in versione trio chitarra/tastiere/percussioni. «Materianera» nel 2015 esplode a Torino una «Supernova», EP di sei tracce firmato dai Materianera, collaborazione tra Yendry Fiorentino, Davide «Enphy» Cuccu ed Alain Diamond. Progetto nato a fine 2014 dalle idee dei tre musicisti torinesi con storie indipendenti in campo musicale e televisivo, ma con un obiettivo comune: disegnare un suono nuovo che fonda le ispirazioni ed influenze di ognuno di loro senza scendere a compromessi. Dalla black all'elettronica, dal soul al trip-hop, fino alla future bass. Dopo 18 mesi di esplorazione dello spazio esterno i Materianera si tuffano negli abissi dello spazio interno. Un assaggio è già stato pubblicato in primavera con il singolo Space, che anticipa il nuovo album Abyss in uscita ad ottobre. Vibrazioni, movimenti tellurici, lampi di luce che si traducono in bassi da club, sinth taglienti e la voce di Yendry ad illuminare i nostri passi.

Comicità al femminile
Al Molo di Lilith di via Cigliano, 7, dopo il successo di pubblico e critica dello spettacolo «Sono una bionda, non sono una santa» un nuovo spettacolo di stand up comedy per Laura Formenti. Uno show ancora più graffiante e senza rete che parte dalla convinzione si possa e si debba ridere di tutto. Quale famiglia può dirsi normale? Cos’è la coazione a ripetere? Perchè esprimiamo opinioni su tutto? Di cosa ci vergognamo davvero? Se rinascessi la mia vita sarebbe migliore?
«La stand up comedy è arrivata anche in Italia e Laura Formenti porta in giro da più di un anno uno spettacolo che dimostra la maturità di un genere noto grazie alla tradizione dei grandi comedian anglosassoni» (GQ Italia).

Spettacolo e magia
Nei nuovissimi locali di via Salerno 55, attuale sede del Circolo Amici della Magia, va in scena alle 21 il «Magic Show», eccezionale spettacolo con protagonisti alcuni tra gli artisti più famosi della casa magica più vivace d’Italia. Sul palcoscenico il poliedrico Marco Aimone, presidente del Circolo Amici della Magia, Jonny Magic, il Campione italiano di Magia 2016 conosciuto per il suo entusiasmante numero dei ventagli, Gianluca Gallina che con tanto di cilindro e mantello crea magie con i fiori, Mister David che mescola insieme magia e circo, il giovane Andrea Petrosillo che si caratterizza per i gesti eleganti e precisi, la trasformista Lilith, il mentalista Antonio Argus e ancora Natalino Contini, docente di magia e maestro di illusionismo comico per bambini, Jefte specializzato in magia comica e Pino Rolle, maestro di cartomagia e manipolazione. Biglietti di ingresso 15 Euro, prenotazione obbligatoria al numero 339.4998327

Personaggi illustri
Al Borgo Medievale, la navigazione sulle mille rotte dell'universo fantastico salgariano continua ad interessare e a coinvolgere studiosi, scrittori e lettori a testimonianza del valore e della vitalità dell'opera del «Capitano», la cui figura è stata ricordata a Torino durante le numerose manifestazioni organizzate in città per il doppio anniversario di nascita e morte dell'autore nel 2011. Da un lato, l'esposizione in programma al Borgo Miedievale intende evidenziare i legami tra la vita e l'opera di Emilio Salgari e la città di Torino, dove lo scrittore si trasferì da Verona e in cui visse per più di 15 anni tra il 1893 e il 1911. L'esposizione presenta infatti una rassegna delle principali opere pubblicate nella nostra città dagli editori Speirani e Paravia negli anni compresi tra il 1894 e il 1904: racconti di viaggio e d'avventura, storie naturalistiche e ambientazioni nei paesi del nord, ma anche traduzioni di romanzi francesi, attività che Salgari abbandonò poi completamente. Parallelamente, la mostra si propone di documentare il successo e la popolarità dell'opera salgariana, attraverso una selezione di titoli emblematici che evidenziano come le avventure del «Capitano» siano diventate oggetto nel tempo non solo di traduzioni, ma anche di innumerevoli adattamenti, trasposizioni e passaggi negli altri media. Per info: 0114431701, www.borgomedievaletorino.it, borgomedievale@fondazionetorinomusei.it.