13 dicembre 2017
Aggiornato 21:30
Polizia

Il rumore di vetri infranti sveglia il quartiere, deve intervenire la polizia in corso Dante

Nella notte due uomini sono stati arrestati per tentato furto su automobile. La polizia è riuscita a fermarli grazie alla segnalazione tempestiva dei residenti

Arrestati nella notte (© )

TORINO - Ancora una volta la segnalazione dei cittadini ha aiutato la polizia di Stato ad arrestare due ladri. E’ successo nella notte in corso Dante: i residenti della zona sono stati svegliati all’improvviso da un forte rumore di vetri infranti. In strada due uomini si erano appena introdotti in una Smart parcheggiata e stavano arraffando tutto ciò che riuscivano. La telefonata al 112 ha permesso di allertare una volante della Squadra Mobile, con a bordo agenti in borghese, che si trovava nei paraggi del parco del Valentino. In pochi minuti l’auto delle forze dell’ordine è giunta sul posto e, senza farsi notare, hanno seguito i due ladri.

L’ARRESTO - Appena sono arrivati i rinforzi è scattato l’arresto. I due uomini, un cittadino moldavo di 28 anni e un russo di 32, hanno tentato di sottrarsi alla cattura, ma sono stati placcati e fermati dai poliziotti. Per loro sono scattate le manette per tentato furto aggravato su autovettura in concorso e residenza a pubblico ufficiale.