13 dicembre 2017
Aggiornato 21:30
Temperature

E’ un fine settembre «bollente» a Torino: i termometri sfiorano i 30 gradi

A una settimana dall’inizio dell’autunno, sembra ancora di essere nella precedente stagione. L’estate appena passata è la seconda più calda degli ultimi 60 anni ma le cose stanno per cambiare

Meteo a Torino: è stata un'estate bollente, l'autunno arriva a ottobre (© ANSA)

TORINO - E’ autunno, ma non se n’è accorto quasi nessuno. I torinesi l’avranno di certo notato: gli ultimi giorni di settembre sono contraddistinti da temperature elevate, decisamente superiori rispetto alla media stagionale. Per qualche giorno quindi sembrerà di essere ancora in estate. Un trend stravolto dalle previsioni del tempo, che nel weekend che lega settembre a ottobre prevedono un abbassamento delle temperature e possibili rovesci.

LE PREVISIONI - Resta il fatto che a Torino l’estate 2017 verrà ricordata come la seconda più calda degli ultimi 60 anni. Solo quella del 2003 aveva fatto registrare una temperatura media più elevata: quella appena trascorsa ha registrato 2,5 gradi in più rispetto alla serie storica delle temperature medie. Il mese più caldo? Giugno, quando la temperatura è stata di 3,7 gradi sopra la media. Meglio ad agosto, mese in cui lo scarto è stato «solo» di 2,4 gradi. Il mese in conclusione, settembre, si è rivelato molto caldo a Torino: qualche giorno fa in centro si è toccata la temperatura di 26,3 gradi. Il weekend in arrivo, quello a cavallo tra settembre e ottobre, sancirà finalmente l’arrivo dell’autunno. Quello vero.