13 dicembre 2017
Aggiornato 21:30
G7

Alta tensione in centro: il corteo anti G7 riparte, pioggia di bombe carta contro gli agenti

Erano circa le 22 e 20 quando un botto piuttosto forte ha scosso via Po: una bomba carta è esplosa poco distante dal cordone delle forze dell'ordine

TORINO - Erano da poco passate le 22 quando il corteo di manifestanti che, da questa mattina, è in marcia per protesta contro il summit internazionale del G7 che si sta tenendo contemporaneamente alla Reggia Venaria, è ripartito. Se durante la giornata la situazione si è mantenuta sotto controllo, lo stesso non si può dire per la serata: gli animi si sono infiammati e i manifestanti hanno raggiunto piazza Castello al grido di: «Domani arriveremo alla Reggia».

TENSIONE - Sono circa 200 le persone che si sono mosse dalla sede universitaria di Palazzo Nuovo, occupata dall'una di questo pomeriggio, in direzione della Cavallerizza Reale. Erano circa le 22 e 20 quando un botto piuttosto forte ha scosso via Po: una bomba carta è esplosa poco distante dal cordone delle forze dell'ordine. Dopodiché i manifestanti si sono spostati in via Verdi e, tra cori e grida che chiedono la testa del ministro del lavoro, Giuliano Poletti, hanno raggiunto la Cavallerizza. Non sono mancati lanci di fumogeni e petardi contro gli agenti. 

AGGIORNAMENTO - Quella che era sembrata un'unica bomba carta, lanciata in modo isolato, si è trasformata in una pioggia di piccole esplosioni in direzione degli agenti. I passanti che in quel momento si trovavano in via Po sono stati costretti a rifugiarsi nei locali e in posti di fortuna per evitare di restare coinvolti nel lancio dei razzi. A questo si aggiunga lo scompiglio causato da un cassonetto infiammato nel pressi del Teatro Regio. Solo dopo le 23 la calma pare essere stata ristabilita. Stando a una prima ricostruzione dei fatti, sembrerebbe che siano state fermate 5 persone, due donne e un giovanissimo. Gran parte del corteo invece ha fatto ritorno a Palazzo Nuovo per prepararsi, probabilmente, agli eventi della giornata di sabato..