13 dicembre 2017
Aggiornato 21:30
Viabilità

«Stop» alle auto in Borgo Campidoglio: elenco delle strade chiuse dal 2 ottobre

Il progetto prevede il coinvolgimento attivo degli abitanti, delle associazioni, delle realtà culturali, degli artigiani e dei commercianti del quartiere. Living Streets è promosso dalla Città di Torino e in particolare dagli assessorati all’Ambiente e alla Mobilità

Borgo Vecchio Campidoglio (© Diario di Torino)

TORINO - A partire dalla prossima settimana e fino al 15 ottobre le attività del Laboratorio Campidoglio prenderanno vita nelle vie dell’omonimo borgo. Il Laboratorio è un’iniziativa collegata al progetto europeo Living Streets, che prevede una sperimentazione della moderazione del traffico veicolare, per incentivare la riappropriazione degli spazi pubblici da parte dei pedoni.

PROGETTO - Il progetto prevede il coinvolgimento attivo degli abitanti, delle associazioni, delle realtà culturali, degli artigiani e dei commercianti del quartiere. Living Streets è promosso dalla Città di Torino e in particolare dagli assessorati all’Ambiente e alla Mobilità. Il Laboratorio Campidoglio coordina le proprie attività con la Circoscrizione 4 e coinvolge i settori dell’amministrazione cittadina competenti per le singole iniziative previste.

STRADE CHIUSE - Non sarà consentita la circolazione e la sosta ai veicoli, come già di fatto indicato dalla segnaletica stradale dal 2 al 7 ottobre e dal 10 al 15 ottobre, dalle ore 10 alle ore 18, in: 
- via Rocciamelone tra piazza Moncenisio e via Netro (già area pedonale);
- via Fiano tra piazza Moncenisio e via Balme;
- via Musinè tra via Fiano e via Rivara e tra il civico 20/D e il civico 27/a;
- piazza Moncenisio nella parte a sud di via Cibrario escluso il lato di via Ceres;

Il passaggio non sarà ostruito e sarà garantito per i veicoli che devono raggiungere gli immobili all'interno dell'area e ovviamente ai mezzi di soccorso e pulizia. I provvedimenti saranno segnalati tramite un’apposita segnaletica, nei prossimi giorni, integrata con cartelli che identificheranno i tratti di via come aree a priorità pedonale, specificando le eccezioni e gli autorizzati al transito.

EVENTI - Gli eventi proseguiranno nell’arco di due settimane per culminare, il 14–15 ottobre, con una ricca proposta di iniziative organizzate dagli abitanti, dalle associazioni, dagli artigiani e dai commercianti del Borgo, in concomitanza con il programma cittadino di eventi «Torino City of Design». In queste giornate gli accessi al Borgo Vecchio saranno transennati per garantire la piena fruizione delle strade da parte degli abitanti e dei visitatori.