11 dicembre 2017
Aggiornato 18:00
Eventi

Gli eventi da non perdere a Torino giovedì 5 ottobre

La storia vista attraverso la grafica pubblicitaria, una gara ciclistica storica, ma anche la bellezza di un concerto inedito o di una visita speciale del centro. Tutto questo e molto altro vi attende in città

Torino, gli eventi di giovedì 5 ottobre (© Renata Sedmakova - shutterstock.com)

TORINO – Una serata da non perdere quella che sta per arrivare con eventi che spaziano tra arte, grafica, musica, sport, cultura e divertimento. Ecco i nostri consigli per non perdersi gli appuntamenti più interessanti

Un anniversario particolare
Protagonista della cultura italiana fin dalla sua nascita nel 1757, Cinzano, icona del vermouth e dello spumante, festeggia il suo 260mo anniversario rendendo disponibile al pubblico, al Museo del Risorgimento, dopo circa vent'anni, alcune delle sue più famose illustrazioni, tra cui «Il Dio Pan» di Adolfo Hohenstein (1898), «La Zebra» di Leonetto Cappiello (1910), «Donna adagiata su grappolo» di Leonetto Cappiello (1920), «Cinzano, il cocktail perfetto» di Jean-Pierre Otth (1955) e vari oggetti iconici. La mostra è suddivisa in tre sezioni tematiche, che accompagnano il visitatore in un viaggio alla scoperta di un marchio che ha scritto un capitolo importante nell'evoluzione della cultura del bere e del costume italiano. La sezione principale è incentrata sulla comunicazione e la pubblicità di Cinzano, con un'ampia selezione di poster originali firmati dai più importanti artisti degli ultimi due secoli. La seconda sezione presenta documenti storici e materiale fotografico, che ripercorrono la storia del marchio, legata a doppio filo alla città di Torino e al suo sviluppo su scala internazionale. L'ultima sezione è dedicata a oggetti storici come targhe, bicchieri, vassoi e bottiglie creati a partire dal 1852. Per informazioni: 011 5621147, www.museorisorgimentotorino.it, info@museorisorgimentotorino.it.

Ciclismo
La Milano-Torino, «classica d'autunno» del ciclismo italiano, è una delle più antiche corse al mondo, disputata per la prima volta nel 1876: si parte da San Giuliano Milanese e, dopo, oltre 180 km, si taglia il traguardo sotto la Basilica di Superga. La prima Classica autunnale di RCS Sport prenderà il via il 5 ottobre su un percorso quasi identico a quello del 2016, quando Miguel Angel Lopez si impose su Michael Woods e Rigoberto Uran. Il via da San Giuliano Milanese (Sesto Ulteriano) con traguardo sul Colle di Superga (prevista doppia scalata) dopo 186 km. Giunta alla 98esima edizione, la Milano-Torino è la più antica corsa ciclistica. Tanti i campioni del pedale che hanno scritto il loro nome nell’albo d’oro di questa «classica» di fine stagione.

Un giovane talento
Per la prima volta a Torino una mostra personale dell’illustratore pisano Matteo Berton, classe 1988, tra i più interessanti illustratori italiani, già medaglia d’oro e d’argento della Society of Illustrators di New York. Un talento raro quello di Berton, che gli ha permesso negli ultimi anni di lavorare con Fast Company, The New York Times, Timberland, Feltrinelli, La Pasteque, Eli Edizioni e Laterza. I suoi lavori sono stati selezionati da American Illustrator e dal Bologna Children’s Book Fair. Colori netti e forti, un elegante impatto di linee e caldi tratti esaltati dalla qualità delle stampe Caracol Art Gallery. Soggetti inediti, la serie dei Fleuves (Fiumi) realizzati per la casa editrice francese Amaterra. La mostra sarà visitabile fino al 21 ottobre. Quest’anno Torino Graphic Days moltiplica gli appuntamenti Inthecity. Nel mese che precede la manifestazione, il festival coinvolgerà il tessuto cittadino in un programma diffuso di eventi a ingresso libero. www.graphicdays.it/in-the-city/.

Musica inedita
«Io Sono La Musica che Ascolto» è l’anteprima dei Live di #reset2017. Dalle 21 al Magazzino sul Po (lato sinistro Murazzi), sul placo si esibiranno i quattro progetti artistici coinvolti nella sezione «_reHUB di _resetfestival»: «Fusaro», «Nautilus», «Le Cose Importanti», «L'ultima fila» che da lunedì 2 a giovedì 5 ottobre avranno lavorato alla realizzazione di un loro brano inedito con il produttore Ale Bavo. I Progetti Artistici saranno accompagnati sul palco dai quattro mentor autorali che li avranno affiancati durante la loro attività: Roberto Angelini, Federico Dragogna («I Ministri»), Diodato, Maurizio Carucci (Ex-Otago). Darà il via alla serata l'opening di Livio e Manfredi.

Torino d'autore
Un itinerario culturale in bicicletta che ripercorre le strade e luoghi delle Torino vissute, raccontate e amate dagli scrittori più legati alla città. Un viaggio pensato e raccontato da due voci: quella della guida turistica Giulia Pes e da un attore professionista, Orlando Manfredi. Il tour è organizzato in collaborazione con l'Associazione Giardino Forbito. Grazie alla performance dell'attore Orlando Manfredi che leggerà e reciterà frammenti di brani e poesie e a Giulia Pes, che inquadrerà luoghi, atmosfere e personaggi, si conoscerà la Torino crepuscolare e dolcemente nostalgica di Guido Gozzano, già anticipata a fine Ottocento da quella di Edmondo De Amicis; la Torino di Piero Gobetti, fervida di passione civile e di impegno culturale e politico; la «città della fantasticheria» e «della regola» di Cesare Pavese; il mondo letterario e culturale che ruotava attorno alla casa editrice Einaudi; senza dimenticare l’esperienza torinese di Friedrich Nietzsche, che ha lasciato alcuni dei più ispirati ritratti di luoghi cittadini mai scritti, e la visione di Torino misteriosa e surreale di Giorgio De Chirico. La pedalata si snoda tra il centro storico e la zona della Cittadella, toccando i luoghi della vita e degli scritti degli autori. Alla fine del tour sarà offerto un aperitivo al gazzebo dell'Associazione Giardino Forbito. Costo intero: 18 euro, ridotto: 15 euro. Ritrovo alle 19 in piazza Carlo Felice al gazzebo dell'Associazione Giardino Forbito al centro del Parco. La pedalata partirà alle 19:15 e terminerà in piazza Carlo Felice intorno alle 20:45. Per partecipare è necessario scrivere una mail a info@biketonight.it con nome e numero di partecipanti, un numero di telefono cellulare a cui essere contattati e segnalare l’eventuale presenza di bambini o il diritto a riduzione sul costo.

Comicità
Al POP ex Lavanderie Ramone di via Claudio Luigi Berthollet 25 alle 21, il quarto appuntamento con la rassegna «Torino Comedy Lounge», ll festival in collaborazione con School of Comedy Italia che tutte le settimane porta comici da tutta Italia. Questo appuntamento che si terrà il giovedì 5 ottobre, per celebrare anche la nuova inaugurazione del circolo Arci Pop, porta sul palco un ospite d'eccezione, Renato Minutolo, pilastro della stand-up comedy torinese, tra i fondatori di Comedy Studio e già noto sul territorio nazionale per la sua presenza nel cast di «Natural Born Comedians» e «Stand Up Comedy», in onda su Comedy Central di Sky. Con il suo spettacolo «Intolerance: Guerre di sesso, cultura e opinione» si riderà di razzismo, omofobia e padroni di cani con una sola indicazione data dallo stesso artista: la visione è severamente vietata agli analfabeti funzionali. Ingresso gratuito riservato ai soci Arci.