11 dicembre 2017
Aggiornato 18:00
Corso Grosseto

Emergenza parcheggi in corso Grosseto, 300 posti auto in meno?

L'avvio del cantiere impedirà, come e prevedibile, la sosta sottostante al cavalcavia causando un ingente perdita di posti auto. Si pone quindi il problema di dove spostare lo spazio per le macchine, non allontanandosi troppo dal sito attuale

Parcheggi durante il cantiere di corso Grosseto (© Diario di Torino)

TORINO - La demolizione del cavalcavia di corso Grosseto partirà, da crono-programma, la prossima settimana. L'operazione si svolgerà in più fasi: si inizierà con la freisatura dell'asfalto, il sezionamento, il taglio, la demolizione e infine la frantumazione dei materiali che avverrà in un secondo momento lontano dal cantiere, in cava. Se tanti sono i problemi legati alla viabilità della zona, non secondaria appare tuttavia la questione dei parcheggi.

PARCHEGGI - Sotto il cavalcavia di corso Grosseto sono disponibili, per residenti e non, circa 300 posti auto. L'avvio del cantiere impedirà, come e prevedibile, la sosta sottostante al cavalcavia causando un ingente perdita di posti auto. Si pone quindi il problema di dove spostare lo spazio per le macchine, non allontanandosi troppo dal sito attuale. La soluzione arriva direttamente dai tecnici di SCR Piemonte che spiegano come la chiusura al traffico del viale di corso Grosseto, prima e dopo corso Potenza, consenta la creazione di decine di posti auto utilizzabili, durante le operazioni di demolizione. Ne consegue che non verranno persi tutti e trecento i parcheggi, ma solamente una cinquantina circa. L'idea di spostamento dei posti auto passerà al vaglio del Comune di Torino.