11 dicembre 2017
Aggiornato 12:37
Vallette

Nuovo supermarket alle Vallette, Appendino: «E' un bel segnale per il quartiere»

La sindaca della città di Torino ha presenziato all'inaugurazione di un nuovo minimarket nella periferia di Torino, in zona Valeltte. Insieme a lei per il taglio del nastro di questa piccola (quanto significativa) attività c'era presente l'assessore al Commercio della città di Torino, Alberto Sacco

Chiara Appendino all'inaugurazione del nuovo minimarket (© Facebook)

TORINO - Un fine settimana ricco di appuntamenti per la prima cittadina, Chiara Appendino che, tra una visita a Portici di Carta e un'occhiata a alle bancarelle FLOR, ha presenziato anche all'inaugurazione di un nuovo minimarket nella periferia di Torino, in zona Valeltte. Insieme a lei per il taglio del nastro di questa piccola (quanto signficativa) attività c'erano anche l'assessore al Commercio della città di Torino, Alberto Sacco e il presidente di circoscrizione Marco Novello.

APPENDINO - «Tra tutti gli impegni vorrei concentrarmi particolarmente su uno, ovvero l’inaugurazione del minimarket MoMa alle Vallette, un quartiere della periferia di Torino che da anni vive diversi disagi» ha dichiarato Appendino. Tra le varie criticità con cui i residenti delle Vallette devono far i conti quotidianamente c'era proprio la mancanza di un negozio di quartiere, un posto dove anziani e famiglie con bambini piccoli potessero fare acquisti senza doversi accollare spostamenti lunghi. «Oggi, dopo diversi anni, finalmente questo spazio è stato inaugurato per iniziativa di una giovane donna. Congratulazioni e i migliori auguri a nome di tutta la Città!» ha concluso la sindaca. A chi poi coglie l'occasione per polemizzare ritenendo questo evento non rilevante per la città di Torino, la sindaca di Torino risponde sferzante dal suo profilo Facebook: «Come diceva De Andrè "Il dolore degli altri è dolore a metà»». 

MOMA - Il nuovo punto vendita sorgerà in viale del Mughetti grazie all'accordo raggiunto tra MoMa supermercati e Atc. Il vecchio e fatiscente fabbricato rivede la luce grazie all'impegno di una giovane imprenditrice torinese, Irene Mola, ex dipendente Fiat originaria del quartiere. L'intervento di Atc aveva l'intenzione di valorizzare attività commericiali che potessero avere una ricaduta positiva sul territorio, Irene ha raccolto la sfida e ora il quartiere ha un nuovo minimarket. Ha presenziato all'inaugurazione anche il presidente di Atc, Marcello Mazzù.