22 luglio 2019
Aggiornato 04:00
Cronaca

Blitz anti prostituzione in via Ormea: fermate decine di ragazze in pieno giorno

I residenti, esasperati, da tempo chiedevano un intervento deciso: due donne sono state espulse dal territorio nazionale, oltre 20 quelle fermate. Controlli anche al bar «Black and White» di via Nizza

TORINO - Prosegue senza sosta l’attività delle forze dell’ordine nel quartiere San Salvario: dopo il blitz al Parco del Valentino eseguito dai carabinieri, la polizia ha effettuato controlli straordinari per porre fine a un fenomeno decisamente noto ai residenti, come quello della prostituzione.

IL CONTROLLO - L’attività degli agenti del Commissariato Barriera Nizza si è concentrata prevalentemente in via Ormea: è qui, nel tratto compreso tra corso Bramante e corso Raffaello, che i poliziotti hanno sorpreso una ventina di ragazze intente ad aspettare i clienti. Per capire quanto fosse consolidata questa prassi, basta pensare che il controllo non è avvenuto di notte ma in pieno giorno, di pomeriggio. Le ragazze controllate? Tutte provenienti dall’Est Europa, di nazionalità albanese, rumena, bulgara e d’età compresa tra 21 e 35 anni. Due di loro sono state portate all’Ufficio Immigrazione per accertamenti ed espulse con ordine del Questore. Durante l’attività è stato controllato anche l’esercizio «Black and White», in via Nizza 3/H. Due avventori, un iracheno di 20 anni e un altro di 47, sono risultati non in regola ed espulsi dal territorio nazionale.