13 agosto 2020
Aggiornato 13:30
Dal Comune

Presentato FaciliTOxTO: il rilancio delle periferie della città passa da qui e da un milione di euro

Presentato questa mattina il progetto dalla sindaca Chiara Appendino e dai due assessori Marco Giusta e Alberto Sacco. Oltre un milione di euro destinato a imprenditori che, con la loro attività, decidano di investire e rilanciare alcuni quartieri di Torino Nord e Torino Sud

TORINO - Quella di oggi è una giornata importante per la Giunta comunale: è stato presentato il progetto FaciliTOxTO con cui si promette di ridare vita al tessuto socio economico di quei quartieri periferici che negli ultimi anni sono stati maggiormente abbandonati a loro stessi. In particolare il bando parla di Torino Sud, con i quartieri Nizza e Mirafiori Sud, interessati dal completamento della linea 1 della metropolitana, e Torino Nord, con Barriera di Milano e Borgata Aurora, in cui una trasformazione c’è già stata con il passante ferroviario e la riqualificazione dell’ex Incet. L’obiettivo di FaciliTOxTO è quello di sostenere lo sviluppo di progetti imprenditoriali innovativi e creativi nati grazie a 1,2 milioni di euro messi a disposizione dal Comune che potranno essere d’aiuto a una quarantina di aziende che potranno usufruire di un budget di investimento che va da 10mila a 80mila euro, con il 30% della cifra autorizzata dato a fondo perduto.

A CHI SI RIVOLGE? - Il bando avrà durata di un anno, scadrà il 31 ottobre 2018. Possono richiedere il finanziamento ditte individuali, società di persone o capitali e cooperative. Per quanto riguarda le imprese, questi devono svolgere da almeno 3 anni, dalla data del termine del progetto, e in modo continuativo l’attività imprenditoriale oggetto della richiesta. In caso di dubbi c’è uno sportello di aiuto situato il via Meucci 4, al quinto piano e nell’ufficio numero 505. «FaciliTOxTO è un progetto rivolto a imprese che propongono idee innovative per le periferie», ci spiega l’assessore Marco Giusta, «l’obiettivo è che il Comune destini i soldi alle imprese che vogliono creare occupazione in favore di realtà un po’ più deboli».

TUTORAGGIO - Onde evitare che coloro che prendono il finanziamento possano perdersi strada facendo, l’amministrazione comunale propone un servizio di tutoraggio e accompagnamento. In sostanza non ci sarà una mano solo nella fase iniziale, quella di apertura, ma anche durante il percorso di sviluppo del progetto imprenditoriale. FaciliTOxTO nasce per dar vita e far crescere le imprese», evidenza la sindaca Chiara Appendino, «le imprese devono avere una funzione anche di riverbero sociale e non solamente economico. Devono avere anche un impatto sociale. Crediamo sia un passo importante per la città»