11 dicembre 2017
Aggiornato 12:37
Eventi

Torino, gli appuntamenti di mercoledì 11 ottobre

Arte, fotografia, musica e molto altro. La città offre mille spunti per coltivare i propri interessi e per il divertimento. Ecco qualche consiglio sugli eventi da non perdere

Torino, gli eventi di mercoledì 11 ottobre (© Marco Saracco - shutterstock.com)

TORINO – Mercoledì tra cultura, musica e arte quello in città. Tante le occasioni per arricchire la propria mente senza dimenticare lo svago e il divertimento. Ecco i nostri consigli.

Grafica in mostra
PolisGraphics è una dichiarazione di intenti: si vogliono infatti documentare alcuni lavori realizzati a partire dagli inizi del XXI secolo da ventisette grafici, artisti, artieri, illustratori, architetti, designer italiani di varie generazioni sul tema della polis intesa nell'accezione ampia del termine: città, comunità, democrazia, autonomia, e come radice etimologica del termine politica. PolisGraphics però non è un'esposizione nostalgica di situazioni storiche precedenti di art engagé, e un po' dépassé. È un florilegio più spregiudicato, irriverente e attuale, che vuole contraddire il luogo comune per cui oggi latiterebbe l'opposizione, soprattutto giovanile. Inaugurazione: mercoledì 11 ottobre alle 18 al Museo delle Arti Poligrafiche Applicate. Finissage: martedì 31 ottobre, Halloween. Per informazioni: 0115611161, www.miaao.jimdo.com, miaao.museo@gmail.com

Fotografia
All'Urban Center Metropolitano, (Piazza Palazzo di Città 8F), mercoledì 11 ottobre dalle 18, tre appuntamenti da non perdere. Ridisegnare le città, rivalorizzare gli spazi e dare nuovi significati ai territori attraverso la produzione culturale e l’innovazione sociale, la rigenerazione urbana nell'incontro con la creatività giovanile: questi i temi che caratterizzano il percorso di riflessione fatto di immagini e idee proposto da Urban Center Metropolitano, Città di Torino e GAI – Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani nell’ambito di Torino Design of the City. Tre iniziative con un denominatore comune per il ripensamento di azioni e paradigmi di sviluppo - umano economico urbanistico culturale - sostenibile, alla ricerca di soluzioni partecipate e tramite lo sguardo cosmopolita delle nuove generazioni di creativi. Mercoledì 11 ottobre dalle 18 alle 19.30, «Remixing Cities N. 2 magazine». Lancio in diretta radiofonica del secondo numero della pubblicazione dedicata a Rigenerazione Urbana e Creatività Giovanile. Approfondimenti, testimonianze e confronti insieme con i rappresentanti delle città italiane capofila di «Remixing Cities 2», esperti e ospiti intervallati da incursioni musicali. La puntata speciale trasmessa dagli spazi dell’UCM andrà in onda live sulle frequenze di Radio Flash 97.6 FM e online sul sito www.radioflash.to. L’iniziativa editoriale, promossa da GAI, Comune di Reggio Emilia, Comune di Mantova, Comune di Siena, propone sperimentazioni, ragionamenti teorici, pratiche replicabili di interazione tra i giovani e i territori con l’obiettivo di valorizzare scambi di esperienze e network di persone. Alle 19.30 «Panorami contemporanei e luoghi in trasformazione», inaugurazione dell’esposizione con i ritorni del Concorso Residenze di Fotografia in Italia 2017 promosso da MiBACT - Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane e GAI in collaborazione con il Comune di Bari, Perugia e Reggio Emilia. Un’opportunità di indagine sul territorio per fotografi under 35 attraverso residenze di ricerca e produzione che hanno attivato riflessioni e prospettive inedite su contesti italiani oggetto di interventi di rigenerazione: Quartiere Libertà - Bari, Officine Fratti – Perugia, Ex Officine Reggiane - Reggio Emilia. L'incontro presenterà alcuni scatti e racconti dei tre protagonisti chiamati, insieme con i loro Tutor, a raffigurare accelerazioni e trasformazioni che influenzano il modo di vivere negli scenari urbani del presente. In parallelo ai risultati di «Panorami contemporanei e luoghi in trasformazione», Urban Center propone un’esplorazione attraverso luoghi che a Torino declinano in modi e forme differenti la rigenerazione urbana. Nella loro residenza di ricerca promossa da Urban Center, Monica Taverna, Iacopo Pasqui, Calori&Maillard sono chiamati a restituire tre vie del cambiamento che stanno riconfigurando zone diverse della città contemporanea. Un percorso di immagini allestito sotto i Portici di Piazza Palazzo di Città indaga la Variante Bunker a Scalo Vanchiglia, i laboratori di via Baltea 3 in Barriera di Milano, il progetto AlloggiAMI a Mirafiori: gli spazi e i loro usi, le persone che li abitano, i bordi della rigenerazione, sono letti e interpretati dai tre giovani fotografi, ognuno con la propria visione e sensibilità.Ingresso libero fino a esaurimento posti. Le esposizioni fotografiche presso l’Urban Center Metropolitano rimarranno aperte fino all’11 gennaio 2018.

Gusto e tecnologia
«Il cioccolato: storia, scienza e tecnologia». Mercoledì 11 ottobre alle 19 presso la Sala Multimediale del Collegio Einaudi – Sezione Crocetta (Corso Lione, 24), si terrà la conferenza tenuta dal prof. ing. Davide Fissore, docente di Processi e Tecnologie dell’Industria Alimentare al Politecnico di Torino. «Quanta storia, scienza e tecnologia sono presenti in un semplice cioccolatino? Questa conferenza illustrerà alcuni aspetti scientifici e tecnologici del cioccolato, il "cibo degli dei" e la sua storia che ha origine nella civiltà dei Maya, per arrivare al prodotto con l'aspetto e la consistenza a cui tutti siamo oggi abituati grazie ad un lungo e complesso processo produttivo». (abstract dell’intervento di D. Fissore). Per maggiori informazioni: cultura@collegioeinaudi.it.

Arte e sociale
L' 11 ottobre alle 18.30, alla Galleria Accademia (via Accademia Albertina, 3) inaugura la mostra «Hospital Uganda - Second Skin» a cura di Cute Project Onlus & Collezionissima. La mostra raccoglie le opere, le fotografie e i testi di Gigi Piana (artista visivo, performer e videomaker) realizzate durante la missione di Cute Project Onlus a Fort Portal in Uganda a fine del 2016. Hospital Uganda, nasce dall'incontro tra Gigi Piana e Daniele Bollero (presidente di Cute Project), la Onlus spesso comprende nel gruppo in missione un artista, Bollero, conoscitore di arte contemporanea, pensa che questo elemento sia importante per l'esperienza. Cute Project è una Onlus che si occupa di formazione in chirurgia plastica ricostruttiva e di prevenzione delle ustioni in Italia ed all'estero, in Africa in Benin e in Uganda. Daniele Bollero, presidente di Cute Project Onlus per la missione «Uganda 2017», dopo aver visto i lavori legati ai corpi e all'identità durante di Piana chiese all'artista di fare parte della missione. Dopo molti confronti è nato il progetto, che grazie alla permanenza a Fort Portal (Uganda) durante tutto il periodo di svolgimento della missione, ha dato modo all'artista biellese, di realizzare i materiali che hanno dato corpo a «Hospital Uganda». Il 16 ottobre inoltre, alle 18, si terrà una tavola rotonda sul tema delle ustioni e del volontariato nei paesi in via di sviluppo. Interverrano: il Dr Saitta, l'Assessore alla Sanità della Regione Piemonte; il Dr Stella, Direttore del Centro Grandi Ustionati del CTO di Torino, il Prof Magliacani, Presidente della Fondazione piemontese per la ricerca sulle ustioni, la Presidentessa del GAU - Gruppo assistenza ustionati e il Dr Bollero, Presidente di Cute Project Onlus. moderatore dell'incontro sarà il giornalista Andrea Parisotto. Informazioni: info@galleria-accademia.com, 011 885408.

Le note della fisarmonica
La fisarmonica di Ugo Viola, la musica e le storie del fisarmonicista prediletto da Luciano Pavarotti, fondatore del Moncalieri Jazz Festival. Pavarotti lo ha voluto accanto a sé dal '98 a tutti i «Pavarotti and friends». Il musicista si racconta mercoledì 11 ottobre in Osteria Rabezzana. Con la sua fisarmonica, Ugo Viola suonerà i brani che hanno contraddistinto la sua vita musicale, con un repertorio che va dalla musica classica al tango di Piazzolla, alle musiche popolari. Nel 1968 inizia lo studio della fisarmonica e fin da subito partecipa a concorsi nazionali e internazionali raccogliendo primi premi. Nel '79 sbaraglia la concorrenza vincendo l'ultima puntata della trasmissione radiofonica Rai «La Corrida» condotta da Corrado. Dal '99 partecipa, ogni anno, alle manifestazioni internazionali «Pavarotti & Friends» accompagnando il tenore e cantanti come Ricky Martin, Anastacia, Grace Jones, B.B. King, Barry White, Bono e gli U2, i Queen, Gianni Morandi, Fiorella Mannoia e Renato Zero, consolidando la collaborazione con il Maestro e l'Orchestra Sinfonica Italiana. È, inoltre, il fondatore del Moncalieri Jazz Festival, in programma dal 28 ottobre, una delle più importanti rassegne jazz in Italia che proprio quest'anno festeggia i 20 anni. Info e prenotazioni: 011.54307, info@osteriarabezzana.it.