12 dicembre 2017
Aggiornato 22:30
Portato al Regina Margherita

Gioca al piccolo chimico nel garage dei nonni, ustionato bambino di 9 anni

In un recipiente ha mischiato un detersivo a base di acido solfidrico con dell’olio motore. La reazione chimica ha scatenato la fiammata che lo ha investito al volto e alle mani

Pronto soccorso dell'ospedale (© ANSA)

TORINO - Il bambino, 9 anni di Torino, era dai nonni a Santena. Stava giocando in garage quando improvvisamente una fiammata lo ha investito e ustionato volto e mani. Immediato l’intervento del 118 che con l’elisoccorso ha trasportato il piccolo all’ospedale Regina Margherita dove lo hanno preso in cura i medici. Ha riportato ustioni di primo e secondo grado: le sue condizioni sono serie, ma non sarebbe in pericolo di vita.

PICCOLO CHIMICO - La fiammata improvvisa è venuta fuori da un recipiente in cui il bambino stava giocando mescolando alcuni liquidi trovati nel garage dei nonni. Secondo la ricostruzione dei carabinieri avrebbe lavorato un detersivo a base di acido solfidrico con dell’olio motore in un recipiente di plastica scatenando la reazione chimica e la fiammata che lo ha investito.