20 novembre 2017
Aggiornato 18:01
Inquinamento

Torna il blocco alla circolazione, da mercoledì fermi tutti i diesel Euro 4 a Torino

Dopo la settimana di sforamento l’amministrazione ha deciso di anticipare il blocco delle auto. Oggi la sindaca firma l’ordinanza e già da domani si fermano tutte le auto diesel di classe emissiva inferiore o uguale a Euro 4

Da mercoledì parte il blocco alla circolazione (© )

TORINO - Il caldo e la mancanza di piogge non stanno certo aiutando. A Torino si sono già registrati oltre sei giorni consecutivi di sforamento del tetto previsto dalle norme europee nel valore della presenza delle polveri sottili nell’aria della città e così l’amministrazione ha deciso: da mercoledì 17 ottobre, domani, e fino «all’adozione di ulteriori provvedimenti» tornerà il blocco delle auto diesel. Un provvedimento necessario per la sindaca Appendino che proprio oggi firmerà l’ordinanza pubblicandola sull’Albo Pretorio.

CHI NON PUO’ CIRCOLARE - Da domani dovranno utilizzare un mezzo alternativo alla propria auto tutti coloro che hanno una vettura diesel con classe emissiva inferiore e uguale a Euro 4. Lo stop al traffico vale dalle ore 8 alle ore 19 di tutti i giorni, festivi compresi. Stesso discorso per i mezzi commerciali ad alimentazione diesel: il blocco è confermato fino alla classe Euro 4, ma con orario 8.30-14 e 16-19 dal lunedì al venerdì, 8.30-15 e 17-19 il sabato e nei giorni festivi.

ESENZIONI - Con l’ordinanza di oggi si conosceranno anche coloro che saranno esentati. Dovrebbe restare valido il discorso fatto qualche mese fa quando c’erano continui sforamenti e quindi blocchi del traffico e cioè a possibilità di circolare con auto di classe emissiva inferiore o uguale a Euro 4 a patto che a bordo ci siano almeno tre persone.