20 novembre 2017
Aggiornato 18:01
Aria inquinata

Tutto sul blocco Diesel che scatta oggi: orari, esenzioni e il nuovo semaforo viola

Dopo una settimana di sforamenti da oggi tutte le autovetture con classe emissiva inferiore e uguale a Euro 4 non potranno circolare. Resta valida l’esenzione per chi viaggia in almeno tre persone sulla propria auto

Da oggi scatta il blocco auto (© ANSA)

TORINO - Scatta oggi a Torino il primo blocco delle auto del dopo vacanze. Ferme tutte le vetture diesel con classe emissiva inferiore e uguale a Euro 4 dalle ore 8 alle ore 19. Il provvedimento vale tutti i giorni, festivi compresi, fino a nuovo ordine. Per quanto riguarda i mezzi commerciali, il blocco è ugualmente in vigore, ma con altri orari: divieto di circolazione dalle 8.30 alle 14 e dalle 16 alle 19 dal lunedì al venerdì, mentre il sabato e nei giorni festivi dalle 8.30 alle 15 e dalle 17 alle 19.

PM10 - Il perché del blocco del traffico lo si legge nell’ordinanza firmata dalla sindaca Chiara Appendino: «L’Arpa ha evidenziato in questi giorni un anomalo e significativo innalzamento della concentrazione di PM10, tale da imporre un particolare livello di attenzione alla qualità dell’aria», è stato «ritenuto pertanto opportuno adottare misure di riduzione della concentrazione di inquinanti atte al miglioramento della qualità dell’aria e dell’inquinamento locale».

ESENZIONI - L’ordinanza prevede alcune esenzioni come per i veicoli elettrici o ibridi funzionanti a motore elettrico o a idrogeno, i bifuel con metano o gpl, le forze dell’ordine, i taxi e i veicoli del car sharing. Confermata anche l’esenzione per coloro che viaggiano su un autoveicolo con almeno tre persone a bordo.

SEMAFORO VIOLA - La novità è il semaforo viola, l’ultima misura per gestire l’emergenza inquinamento adottata lo scorso giugno dalle quattro maggiori regioni della pianura Padana. In caso di semaforo viola, quarto grado di allarme dopo verde-giallo-rosso, il divieto di circolazione riguarderà tutte le autovetture private e commerciali, senza alcuna distinzione di tipo, classe e alimentazione. Il semaforo viola entra in vigore quando lo sforamento raggiunge i 20 giorni consecutivi con un valore limite giornaliero pari a 50 μg/m3.