10 dicembre 2018
Aggiornato 11:30

Cavalli senza documenti tenuti tra mobili e letame: blitz dei carabinieri alla Pellerina

Davanti ai box degli animali vi erano casse di plastica e persino mobili. I cavalli vengono utilizzati ogni giorno da adulti e bambini per gite nel parco
Il controllo effettuato dai carabinieri
Il controllo effettuato dai carabinieri (Carabinieri)

TORINO - Visita «a sorpresa» da parte dei carabinieri ai cavalli della Pellerina: i militari della Stazione Torino Borgata Campidoglio, in collaborazione con i colleghi della Forestale e del personale veterinario dell’Asl 2, hanno effettuato un controllo preso i box di noleggio cavalli del parco, di proprietà di un cittadino italiano di 71 anni, residente a Torino. 

LE SANZIONI - Degli otto cavalli che ogni giorno vengono noleggiati da adulti e bambini per delle gite all’interno della Pellerina, ben tre sono risultati privi di documentazione. C’è di più: davanti ai box degli animali, i carabinieri hanno notato una grande quantità di letame e la dislocazione di materiali ingombranti come mobili e casse di plastica. Per questo motivo, al legittimo proprietario saranno notificate sanzioni amministrative entro 90 giorni da parte dell’Asl 2.