18 novembre 2019
Aggiornato 07:30
Meteo

Torna la pioggia a Torino, Arpa avvisa: «Precipitazioni in arrivo»

Un aumento dell'umidità e della copertura nuvolosa su tutta la Regione a partire da sabato 4 novembre. Le prime precipitazioni si verificheranno sui rilievi occidentali e sugli Appennini, per poi estendersi nella notte

PIEMONTE - Dopo circa 40 giorni di siccità, sabato 4 novembre un'ampia saccatura di origine atlantica si avvicinerà al Mediterraneo. Questa nuova condizione determinerà una rotazione delle correnti da sudovest sul Piemonte, che accompagneranno un aumento dell'umidità e della copertura nuvolosa anche sul capoluogo piemontese.

PIOGGIA - Le prime precipitazioni si verificheranno sui rilievi occidentali e sugli Appennini, per poi estendersi nella notte all'intera regione. Le precipitazioni si intensificheranno nella mattina di domenica 5,  con valori più forti sull'Appennino e nella zona del Lago Maggiore. La quota neve, inizialmente sui 1900 m sui settori settentrionali, 2300 su quelli occidentali e 2500 su Alpi Marittime e Liguri, tenderà domenica ad abbassarsi fino ai 1000-1200m. L'evoluzione delle previsioni meteorologiche sono sempre aggiornate sul sito dell'ARPA Piemonte.