18 agosto 2019
Aggiornato 03:00
Dal 18 novembre al 7 gennaio

Regali, spettacoli, colori e la magia di Santa Claus: alla Reggia di Venaria sbarca «Il Sogno del Natale»

Da piazza d’Armi alla Reggia di Venaria, la seconda edizione de “Il Sogno del Natale” parte con i migliori presupposti e tante novità. Nuove scenografie e location mai viste prima, come la Casa degli Elfi. Presenti come un anno fa i mercatini dell’artigianato e lo street food

VENARIA - C’è un periodo dell’anno in cui i problemi spariscono, in cui i bambini iniziano a sognare, i genitori sorridono di più e si torna un po’ tutti più fanciulli. Stiamo parlando del periodo natalizio, fatto di luci, regali e quella magia che inonda tutti, da chi ci tiene di più a chi invece è un po’ più restio a lasciarsi andare alle feste. Ed è così che è nasce «Il Sogno del Natale» che, dopo il successo dello scorso anno, in cui sono stati staccati oltre 110mila biglietti d’ingresso, torna in una delle location più suggestive del torinese: la Reggia di Venaria. Un luogo magico per un evento che ha già dimostrato di essere una novità che mancava, tanto è stato l’affetto dimostrato nella sua prima edizione.

EDIZIONE 2017 - Babbo Natale, in attesa di partire con la sua slitta il 25 dicembre per consegnare i doni ai bambini, aprirà la porta del suo villaggio incantato il 23 novembre 2017 e tale resterà fino al 7 gennaio 2018. Il pubblico si troverà davanti 20mila metri quadrati di struttura tra villaggio, mercatini, street food, piste di pattinaggio, tendone per gli spettacoli e molto altro ancora. Tante le novità rispetto allo scorso anno, due delle quali sono state introdotte grazie alle segnalazioni puntuali di chi lo scorso anno aveva visitato «Il Sogno del Natale» in piazza d’Armi. In primis la possibilità di acquistare i biglietti online, cosa molto richiesta, e poi una nuova scenografia creata per allestire la casa degli elfi, assente nel 2016, nata con la prospettiva di diventare un luogo in cui far fare le gite notturne ai bambini delle scuole elementari e medie magari a partire dal prossimo anno. Nuovi allestimenti anche per la fabbrica dei giocattoli e doppia pista di pattinaggio, una interna e una esterna. A questa si aggiungono altre attrazioni: dal mercatino dell’artigianato, agli spettacoli circensi di ispirazione natalizia, alle delizie dello street food e della caffetteria-pizzeria. E come contorno c’è la scenografica Reggia di Venaria con i suoi Giardini Reali che saranno accessibili liberamente al pubblico grazie a un accordo tra la Reggia stessa e gli organizzatori de «Il Sogno del Natale».

PREZZI E INFO UTILI - «Il Sogno del Natale», come detto, è aperto dal 23 novembre 2017 al 7 gennaio 2018. L’accesso al Villaggio è previsto dal Borgo Antico di Venaria per i Giardini della Reggia (piazza della Repubblica) ed è possibile dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 17 e nei week end e festivi dalle 10 alle 19. L’accesso all’area è gratuito, previo ritiro di pass in loco. Per le attività invece ci sono diversi prezzi che vanno dai 5 ai 10 euro. Tante le convenzioni tra possessori di carta Abbonamento Musei, Trenitalia, Reggia di Venaria, tessera socio Coop e tante altre. (Le info complete sul questo sito »).

IL VILLAGGIO DI BABBO NATALE - Quest’anno il quartier generale di Santa Claus è più ampio: ben 3mila metri quadrati in più di struttura in legno, riscaldata e coperta, con all’interno un percorso guidato per far sì che il pubblico non si perda proprio nulla. Si parte dal Corridoio degli Antenati, un corridoio in cui sono esposti i quadri che raccontano la storia di Babbo Natale nelle diverse epoche storiche. La seconda tappa è l’Ufficio Postale, classico del periodo natalizio, che lo scorso anno ha raccolto 36mila letterine: «Molte sono state scritte dai genitori e ci hanno anche raccontato i problemi a lavoro o quelli di salute, è stato emozionante», ha raccontato Carmelo Giammello, direttore artistico de «Il Sogno del Natale». Immancabile la Fabbrica dei Giocattoli, il vero paradiso dei bambini il paradiso dei bambini, dove le catene di montaggio non si fermano mai per costruire trenini, bambole, orsacchiotti e tamburelli, per poi accedere alla Casa degli Elfi (novità di questa edizione) che ospita al piano superiore l’area notte e al piano terra una grande sala da pranzo, con tavoli e sedie a misura di bambino. Il percorso prosegue con la Stanza di Babbo Natale e, infine, il Ricovero della Slitta, dove i visitatori troveranno una slitta stracolma di pacchetti sorvegliata dalle nove renne di Babbo Natale, su cui sarà possibile per i bambini sedersi. Il 24 dicembre questa prenderà il volo grazie a una rampa ad hoc.

EVENTI SPECIALI - Oltre agli spettacoli quotidiani, sono in programma alcuni eventi speciali. Il 3 dicembre, in occasione della Giornata internazionale delle Persone con Disabilità, CPD – Consulta per le Persone in Difficoltà - organizza una giornata dedicata allo sport paralimpico.  La giornata si aprirà con una dimostrazione di hockey su slittino, eseguita da 4 atleti paralimpici; a seguire, ci sarà l'occasione per chiunque voglia cimentarsi di sperimentare l'hockey su slittino. Il 16 dicembre il Sogno del Natale ospiterà un evento eccezionale: una formazione di 4 paracadutisti di Sky Dream Centre vestiti da Babbo Natale si lancerà per atterrare sul Villaggio. Il 6 gennaio, poi, sarà organizzata la caccia al tesoro della Befana, in collaborazione con Giovani Strateghi. La caccia al tesoro non interesserà soltanto il Villaggio, ma anche la città di Venaria Reale.