20 novembre 2017
Aggiornato 18:01
Il caso

Lele Mora a Torino, Forza Italia rinnova l'invito in Circoscrizione

L'invito arriva dal consigliere di Circoscrizione VIII di Forza Italia, Alessandro Lupi, alla luce delle polemiche di questi ultimi giorni sulla presenza dell'ex agente delle star in una festa di Natale della Circoscrizione V

Lele Mora a Torino (© ANSA)

TORINO - «Lele Mora è una persona che ha sbagliato veramente tanto nella sua vita, ma che non si è mai tirata indietro nell'ammettere le proprie responsabilità sia nei confronti della giustizia e soprattutto nei confronti della propria coscienza. Oggi è un uomo diverso, che ha capito i propri errori e cerca di porvi rimedio mettendosi a disposizione della società» lo ha affermato il consigliere di Circoscrizione VIII di Forza Italia, Alessandro Lupi, alla luce delle polemiche di questi ultimi giorni sulla presenza dell'ex agente delle star in una festa di Natale della Circoscrizione V.

LELE MORA - Indignato dal vespaio sollevato da alcuni esponenti politici in merito alla presenza di Mora in un evento patrocinato dal Comune di Torino, Lupi risponde: «In un epoca dove gli spacciatori escono di galera dopo pochi giorni, gli assassini dopo pochi anni e gli ex terroristi tengono lezioni nelle Università, Lele Mora rappresenta uno dei rari casi riusciti del principio costituzionale che prevede la funzione rieducativa della pena» E non pago, aggiunge : «Per questo motivo ho presentato un ordine del giorno affinchè la sua esperienza possa essere con lui discussa, analizzata e se vogliamo anche criticata con gli studenti delle scuole superiori della Circoscrizione 8».