22 giugno 2021
Aggiornato 13:30
Appuntamenti

Eventi a Torino, ecco cosa fa l'11 e il 12 novembre

Non poteva essere più variegato il fine settimana torinese. Sono tanti gli appuntamenti di rilievo, da quelli con la grande musica e con lo spettacolo fino ad arrivare allo sport e agli appuntamenti della tradizione. Ecco quello che vi attende

TORINO – Per il weekend in città c'è solo l'imbarazzo della scelta. Dai i grandi eventi musicali, della scienza e della cultura, agli appuntamenti della tradizione fino agli eventi sportivi. Ecco qualche consiglio sugli eventi da non perdere.

Brian Adams a Torino
Sono sei i concerti che segnano il ritorno in Italia del rocker canadese dopo 4 anni, in cui si ascolteranno per la prima volta nel nostro Paese i brani del suo ultimo album «Get Up!», prodotto dal frontman della Electric Light Orchestra Jeff Lynne, che nei quindici mesi trascorsi dalla sua uscita ha riscosso un ampio successo di pubblico e critica. Al Pala Alpitour, domenica 12 novembre, accanto a nuovi successi in scaletta ci sarà spazio per le hit che hanno segnato i suoi trentacinque anni di carriera come «Summer of ‘69», «Heaven», «Run To You», «Please Forgive Me». Per informazioni: www.palaalpitour.it.

I Tokyo Hotel in concerto
Domenica 12 novembre alle 21, la band originaria di Magdeburgo torna in Italia e più precisamente al Teatro delle Concordia, dopo il fortunato passaggio lo scorso marzo, con un tour in cui continuerà a proporre dal vivo, oltre ai singoli che ne hanno fatto la fortuna, i brani più recenti tratti dal sesto album «Dream Machine».

Piero Angela al Teatro Colosseo
«GiovedìScienza» parte di domenica con Piero Angela e il suo viaggio lungo 90 anni. Una vita dedicata a diffondere la scienza. Chi meglio di Piero Angela poteva inaugurare la 32ma edizione di «GiovedìScienza», storica rassegna torinese che la scienza la racconta in diretta, settimana per settimana, da oltre trent'anni. Domenica 12 novembre, alle 17.30 al Teatro Colosseo di Torino il celebre divulgatore scientifico sarà ospite di un «GiovedìScienza» molto speciale. Ne parlerà, in un dialogo che prende spunto dalla sua autobiografia «Il mio lungo viaggio: 90 anni di storie vissute», con Piero Bianucci, storico conduttore di «GiovedìScienza», e diversi ospiti a sorpresa. Ad anticipare la conferenza sarà la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria della Città di Torino, riconoscimento che si aggiunge alle nove lauree honoris causa, innumerevoli premi, tra cui il Kalinga dell’Unesco e la Medaglia d’oro per la Cultura del Presidente della Repubblica e, non ultimi, un asteroide (7197Pieroangela) e un mollusco (Babylonia pieroangelai) a lui dedicati. L'ingresso è libero fino a esaurimento posti. Per maggiori informazioni: www.giovediscienza.it.

Roby Facchinetti e Riccardo Fogli a Torino
Domenica 12 novembre, dalle 14.30, alla CC8 Gallery, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli saranno in citta per il loro «Insieme Tour». I due cantanti potranno firmare le copie del loro disco «Insieme» e abbracciarvi tutti quanti nessuno escluso.

Pif a teatro
Sabato 11 novembre al Teatro Le Serre di Grugliasco, Pif e Giancarlo Caselli presentano «Dialogo sulla Bellezza». «Se si insegnasse la bellezza alla gente, la si fornirebbe di un'arma contro la rassegnazione, la paura, l'omertà» (Peppino Impastato). Lo sguardo di un artista (Pif) che ha saputo raccontare la realtà della mafia con la leggerezza e la bellezza dei cieli aperti e quello di un magistrato, già Procuratore della Repubblica (Giancarlo Caselli), che ha dedicato la propria vita alla lotta contro le mafie in un dialogo originale e intenso sulla necessità etica della bellezza nella vita di un paese e in quella di ciascuno di noi.

Libri
Sabato 11 novembre alle 18, al Circolo dei Lettori, presentazione del libro di e con Marco Bianchi edito da Harper Collins, con Luca Argentero, attore. «Come vivi? Cosa mangi?» sono le domande più ricorrenti che le persone fanno al food mentor che, per rispondere al meglio, apre per la prima volta le porte di casa e racconta in un libro fotografico la sua quotidianità, di affetti ed emozioni, ingredienti e ricette, consigli e prevenzione.

Il Gran Balon
Domenica 12 novembre, il consueto appuntamento con il mercatino dell'antiquariato minore della città di Torino. 250 bancarelle, 50 negozi, bar e ristoranti ogni seconda domenica danno vita al Gran Balon. Si espande tra le vie Lanino, Mameli, Canale Carpanini, Borgo Dora: antiquari, rigattieri, operatori dell'ingegno espongono con cura le loro merci, mobili, ceramiche, libri, abbigliamento, vintage, prodotti di artigianato. All'interno del Cortile del Maglio manufatti e prodotti in materiale cartaceo si fondono col vintage e creano particolari ed interessanti esposizioni che attirano un pubblico di appassionati.

Sport, XXVI Silverskiff e Kinderskiff
Una straordinaria invasione di barche singole sul tratto cittadino del fiume di Torino. Domenica 12 novembre, sulle sponde del Po, dall’elegante circolo remiero, il più antico d’Italia, la Reale Società Canottieri Cerea si incontreranno oltre 500 partecipanti, e circa duecento ragazzi, per un appuntamento remiero internazionale tra in più ambiti nel mondo. Campionissimi e semplici appassionati master che si sfidano in undici chilometri di regata, contro gli altri e contro la propria resistenza. Dagli Stati Uniti, dall’Inghilterra, Germania, Francia, Egitto, Australia, gli iscritti sono di 21 paesi diversi del mondo, e anche quest’anno ci saranno i super vincitori delle precedenti edizioni, i campioni olimpici del doppio maschile i fratelli Martin e Valent Sinkovic. Ma non sarà una vittoria scontata, torna infatti dopo solo un anno di assenza dal fiume torinese, il campione neozelandese Mahe Drysdale, anche lui già detentore dell’ambito primo posto SilverSkiff.

Comicità
Sabato 11 novembre, decimo appuntamento del Torino Comedy Lounge, la rassegna in collaborazione con School of Comedy Italia che tutte le settimane porta i migliori comedian da tutto il territorio nazionale al Circolo Arci Pop, via Berthollet 25F. L'ospite numero 10 è Carmine del Grosso nato nel 1986 a Napoli. E’ tutt’ora incensurato. Comico, autore e speaker radiofonico. Nel 2007 si trasferisce a Roma, dove studia e contemporaneamente scopre la passione per la comicità, dopo due anni scrive il suo primo spettacolo comico «Colpo Grosso», spettacolo in cui Umberto Smaila veste i panni di Carmine Del Grosso. Nel 2012 partecipa al programma di Rai1 «di che talento sei?» condotto da Maurizio Costanzo. Dal 2013 al 2015 ha vinto diversi premi nazionali della comicità, i suoi pezzi sono stati trasmessi dal programma «Ottovolante» di Radio2. Scrive per diversi comici famosi, è un autore ma tutti lo cercano come ghostwriter, così non gli pagano la Siae. Nel 2017 fa parte del cast «StandUp Comedy» in onda su Sky. Carmine Del Grosso, un nome perfetto per un personaggio di Gomorra, nel suo spettacolo analizza il mondo con gli occhi di un astemio. Vi parlerà delle sue esperienze dirette dopo aver perso amici, lavoro e ragazza. Ci sono già tutti gli ingredienti per ridere. Porta in scena «Spoiler» uno spettacolo comico che potrebbe contenere alcuni finali della vostra vita. E’ inutile cercarlo su Netflix, dovete venire a vederlo dal vivo. Ad aprire lo spettacolo un ospite d'eccezione, il comico palermitano Emanuele Pantano.

Giochi di strada
Sabato 11 novembre dalle 14 presso i quartieri militari di Torino, si terrà la «giornata dei giochi di strada». I Giochi di strada e della tradizione popolare, rivolti a giovani, ragazzi, famiglie e bambini all'interno del Festival delle Culture Popolari organizzato da Rete Italiana di Cultura Popolare. L'attività è gratuita. Per informazioni: sport360gradi@tiscali.it, sport360gradi.it, 347 0136525.

Visita al palazzo barocco
Palazzo Barolo è prima di tutto una delle più importanti dimore nobiliari barocche della Città di Torino. Oggi, dopo un’attenta ristrutturazione, è possibile visitare e ammirare il Palazzo, i suoi appartamenti e il patrimonio di opere d’arte. Qui vissero i Marchesi, intrattenendosi regolarmente con Sua Maestà Carlo Alberto, il Conte di Cavour, Massimo d’Azeglio, Silvio Pellico e i nobili dell’epoca. Palazzo Barolo è però molto di più: accoglie due musei, due biblioteche, due Archivi, la Fondazione Tancredi di Barolo, e decine di attività e collaborazioni, che lo configurano come luogo di grande attività culturale nel panorama cittadino. Alle 15.30 ritrovo davanti a Palazzo Barolo, biglietto intero 5 euro, biglietto ridotto 3 euro, visita guidata 5 euro. Prenotazione obbligatoria: info@viaggiacorte.it.