21 novembre 2017
Aggiornato 10:33
Corso Trento

Torna a casa ubriaca all’alba e sale sul cornicione, un sms al padre le salva la vita

Una studentessa di 19 anni, residente in corso Trento, ha rischiato grosso dopo una festa con gli amici. A salvarla il padre che, insospettito dall’sms in piena notte, è salito a controllare e ha dato l’allarme

Intervento dei pompieri (© Vigili del fuoco)

TORINO - Quel messaggio lo ha insospettito o comunque qualcosa lo ha convinto a salire sul tetto del palazzo per controllare cosa stesse succedendo e ciò ha permesso di salvare la via alla figlia di 19 anni. La studentessa era rientrata a casa, in corso Trento, poco prima dell’alba. Aveva fatto serata con gli amici, aveva bevuto troppo e appena arrivata ha mandato un sms al padre: «Ciao papi sono in terrazza». Il genitore, in pensiero per la figlia e svegliato dal messaggio, ha deciso di salire a controllare la situazione e ha trovato la diciannovenne sul cornicione del palazzo.

SALVATA - L’uomo a quel punto ha dato l’allarme e sul posto sono intervenuti sia la polizia che i vigili del fuoco. La giovane è stata distratta in modo tale che non facesse passi avventati. Intanto i pompieri, con un’autoscala, hanno raggiungo la studentessa mettendola in salvo e riportandola a terra. Nonostante il grave rischio corso, la ragazzina ora sta bene.