21 novembre 2017
Aggiornato 10:33
Cronaca

Pluripregiudicato fermato con un coltello in auto: bloccato in via Sansovino

L’uomo è stato fermato per un normale controllo, ma quando i Finanzieri si sono avvicinati all’auto si è subito mostrato parecchio nervoso

IL controllo è stato effettuato dalla Guardia di Finanza (immagine d'archivio) (© Guardia di Finanza)

TORINO - Stava viaggiando alle 3 di notte in via Sansovino con altre due persone, ma quando è stato fermato dalla Guardia di Finanza per un normale controllo ha subito manifestato evidenti segni di nervosismo. Il motivo è presto detto: l’uomo, un 30enne pluripregiudicato, era in possesso di un coltello «balisong», comunemente noto come «farfalla». L'uomo non ha saputo giustificare le ragioni che lo hanno spinto a girare per la città armato.

DENUNCIA E SEQUESTRO - I Baschi Verdi hanno trovato l’arma bianca all’interno della giacca indossata dal pluripregiudicato. Il coltello è noto per il particolare manico che si apre longitudinalmente in due parti diverse, per poi scoprire una lama superiore ai 10 centimetri. Il 30enne, noto alle forze dell’ordine per i numerosi precedenti penali quali furto, lesioni personali, minaccia e atti persecutori è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. I finanzieri hanno quindi provveduto al sequestro dall’arma.

Il coltello sequestrato dai Baschi Verdi

Il coltello sequestrato dai Baschi Verdi (© Guardia di Finanza)