21 novembre 2017
Aggiornato 11:00
Trasporti pubblici

Guasto alla metropolitana, problema risolto: ripartono i treni

La situazione è tornata alla normalità poco prima delle 9, dopo quasi due ore di disagi. Monta la rabbia tra i passeggeri, esasperati da un servizio di bus sostituivi inadeguato

La metropolitana chiusa (© Diario di Torino)

TORINO - Problema risolto, la situazione torna alla normalità. E' stato riparato poco prima delle 9 il guasto al sistema informatico avvenuto alla stazione Lingotto, che questa mattina ha fermato per circa due ore la metropolitana tra Porta Nuova e Lingotto, appunto. Tanti i disagi per i passeggeri, costretti a salire sui bus sostituivi per recarsi a lavoro o a scuola.

SERVIZIO BUS, POLEMICHE - Ed è proprio sui bus sostitutivi che si è creata la polemica: diversi utenti hanno lamentato un servizio inadeguato, con un mezzo ogni mezz'ora alle fermate. Inaccettabile con la metropolitana ferma. «Il guasto alla metro può capitare, ma come si può pensare a un servizio di bus sostituivo così scadente?» è la protesta di un nostro lettore. E ancora: «Ho preferito andare da Lingotto a Porta Nuova a piedi». Chi ha provato ad aspettare i bus alle fermate racconta di scene surreali tra litigi, spintoni e urla per salire sui pullman. L'episodio, che segue lo sciopero del 10 novembre e precede lo sciopero indetto per il 20 novembre, sancisce un vero e proprio periodo da incubo per il mondo dei trasporti torinese.

Passeggeri in attesa del bus sostitutivo

Passeggeri in attesa del bus sostitutivo (© Diario di Torino)