21 novembre 2017
Aggiornato 10:33
Lidl

«Un supermarket per riqualificare la periferia?», polemiche per il nuovo Lidl in via Bologna

Con la costruzione del supermercato la città incasserà 700.000 euro circa, ma le polemiche non mancano: «Lo abbiamo fatto per non tagliare i servizi»

La zona dove sorgerà il Lidl, nel cuore della Circoscrizione 6 (© )

TORINO - Supermercati, periferie, riqualificazioni e polemiche. Un nuovo supermercato Lidl è in arrivo in via Bologna, all’angolo tra via Pacini, via Quittengo e via Ristori. Novità importante in Circoscrizione 6, dove nei prossimi mesi sorgerà un discount Lidl di 1291 metri quadri: si tratta di un progetto di due piani, destinato a prendere il posto dell’edificio che ospitava l’azienda «Gruppo Bodino» che verrà abbattuto.

LE POLEMICHE - Il progetto consiste in un fabbricato di due piani in superficie: al pian terreno verrà realizzato un parcheggio di 77 posti auto, mentre al primo piano sorgeranno i locali adibiti all’attività commerciale. Con questo intervento, la Città di Torino incasserà circa 700.000 euro, comprensivi degli oneri di urbanizzazione e del costo di costruzione. Il nuovo supermercato ha generato polemiche tra l’amministrazione pentastellata e la minoranza: l’accusa principale è quella di voler riqualificare le periferie costruendo supermercati, smentendo di fatto quanto affermato dal Movimento 5 Stelle in campagna elettorale. Antonino Iaria, consigliere del M5S, spiega: «Abbiamo fatto delle scelte per non tagliare sul sociale, per salvare Gtt e garantire i servizi scolastici». Insomma, un boccone difficile da digerire ma necessario per il bene della città.

QUESTIONE AMBIENTE - Quel che è certo è che l’impatto del supermercato sul territorio sarà mitigato dalla presenza del verde: la copertura dell’edificio verrà sistemata con la presenza di sette vasconi adibiti a orti e vegetazione, assegnati ad associazioni del territorio. Per quanto riguarda la restante parte della copertura, verranno installati pannelli fotovoltaici. Davanti al Lidl invece sarà costruito un parcheggio per 39 automobili.